Domenica 18 giugno si alzerà il sipario sulla 30^ EDIZIONE DEL FOLGARIA BASKETBALL CAMP

L'intervento più toccante della mattinata è stato quello di Walter Bobicchio, ex giocatore e padre di Manuel, promettente cestista e già camperino del FBC, che ci ha lasciato 10 anni fa: «Ringrazio Renato per aver fatto nascere questa manifestazione, importantissima per tutta la comunità di Folgaria ma anche per il mondo del basket. Manuel adorava il FBC, vorrebbe esserci e sono convinto che ogni anno anche lui è qui, con tutti gli altri angeli. Grazie Renato perché contribuisci a portare avanti il nome dei nostri angeli e grazie perché hai voluto sostenere l'iniziativa che portiamo avanti, il Manuel playground: questa è un'enorme dimostrazione di sensibilità».

La parola è passata ad Enrico Bergonzi, direttore sportivo dell'Assigeco Piacenza, in rappresentanza dello staff del FBC: «Il Folgaria Basketball Camp è una famiglia, da 14 anni sono qui con Renatone, ed è bello ritrovarsi tutti gli anni; oggi si taglia il traguardo dei 30 anni, questo bellissimo book li racconta e per questo dico: lunga vita al camp!».

«Cosa mi piace di questo book? I colori, vivaci e sportivi come voi - ha detto il sindaco Forrer - Trent'anni non sono pochi, naturalmente: come saranno i secondi 30? Magari il trasferimento di questa manifestazione sull'intero altopiano: mi fa piacere che oggi sia stata scelta per questa presentazione la piccola frazione di Serrada, dove stiamo sistemando i campi di basket che a breve saranno pronti. Lo slogan, concordato con la nostra Alpe Cimbra, "Sport-Natura-Vacanza" è sempre attuale ed è il nostro obiettivo: grazie a tutti!».

«L'Alpe Cimbra ha fatto propria questa manifestazione e l'ha recepita - ha proseguito Daniela Vecchiato - Il FBC è il camp più importante d'Italia e fa da volano al ritiro della Nazionale di pallacanestro che per il quinto anno consecutivo sarà in ritiro a Folgaria dal 22 al 29 luglio. L'altro slogan che abbiamo coniato è infatti "L'Alpe Cimbra la montagna dei campioni": sia in estate che in inverno ospitiamo grandi campioni e questa è una cosa di cui andare molto fieri. Siamo pertanto pronti ad accogliere i camperini a braccia aperte, a fare festa con loro e a proporre le novità del 2017».

Infine l'intervento di Alessandro Olivi: «Questa è una bellissima storia, di passione per lo sport ma anche per questo luogo e per questa comunità. Il basket ha fatto passi da gigante: non solo 30 anni fa, ma anche pochi anni fa, non avremmo mai pensato di avere una squadra trentina in finale scudetto. L'Aquila Basket ha un forte connotato di comunità e l'aver seminato sui giovani, come avete fatto qui al FBC, ha dato i suoi frutti: 30 anni di fatica, di perseveranza e di passione... In bocca al lupo!».

Ha chiuso gli interventi, naturalmente, il direttore Renato Caroli: «Subito una novità: per festeggiare i 30 anni ci ha dato l'ok della sua presenza l'ex allenatore NBA Mike Fratello. Quando venne qui per la prima volta rimase incantato da questa località e siamo contenti che torni tra noi a distanza di diversi anni. Noi vogliamo sognare un mondo e farlo sognare, come è scritto nella copertina del nostro book: la nostra famiglia è composta dai camperini e dagli istruttori che si calano nella realtà del ragazzino e sanno trasmettere valori educativi importanti, come noi vogliamo. Noi siamo il camp riconosciuto da tutta Italia e non passiamo mai di moda: questa è una nota di merito che va condivisa con tutte le persone che hanno creduto in noi e che hanno percorso con noi tutta questa meravigliosa favola».

Info e iscrizioni: www.folgariabasketballcamp.it

 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Iscriviti
 
 
    #alpecimbra