Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Strudel Cup 2019

al via il primo Campionato Italiano dello Strudel

05.03.2019 - Tutto pronto per la prima edizione in Italia del Campionato Nazionale dello Strudel. La competizione culinaria si terrà a Folgaria, in provincia di Trento, dal 23 al 26 aprile.
Preparare uno strudel esemplare, per dar lustro a uno dei dolci più celebri della cucina italiana.
L'idea è nata da una grande collaborazione, quella di Luigi Biasetto, Maestro Champion du Monde e John Caffè, locale glamour di Folgaria e l’Azienda per il Turismo Alpe Cimbra e con lo sponsor di Ferrari Spumanti, Illy, Melinda e Forst.
Da anni Biasetto firma lo Strudel di John caffè, una ricetta esclusiva preparata nel rispetto della tradizione trentina. "Lo strudel era considerato un alimento povero, un tempo veniva fatto con materie prime povere, sempre disponibili in cucina come frutta e pangrattato. Oggi ha assunto per certo un nuovo lustro. Oltre ad essere uno dei dolci di montagna per eccellenza, lo strudel è il dolce che si cucina nel tepore domestico, il dolce della nonna, e i dolci dell'infanzia si sa, sono i più difficili da ricreare, perchè inevitabilmente toccano ricordi profondi della nostra infanzia". Luigi Biasetto
Dalla voglia di far brillare questo dolce, è nata l'idea di fare un campionato sullo Strudel.

Come si svolgerà il Campionato Nazionale dello Strudel.

I pasticcieri dovranno preparare uno Strudel seguendo le ricette tradizionali, quindi con pasta filo, pasta sfoglia o qualsiasi altro genere di pasta arrotolabile. Gli ingredienti permessi sono le mele fresche, l’uvetta e qualsiasi altro elemento come agrumi, frutta candita, secca, liquori, pane secco, pan di spagna e spezie. Sono vietati i surrogati, le margarine, aromi sintetici, semilavorati ottenuti da mix o preparati.

TEMA DEL CONCORSO
Preparazione di uno Strudel ‘esemplare’ con pasta filo, pasta sfoglia, o qualsiasi tipo di altra pasta arrotolabile.
Dovrà essere preparato uno Strudel utilizzando mele fresche, varietà scelta, uvetta e pasta sfoglia. Qualsiasi altro tipo di ingrediente è libero. A titolo di esempio: agrumi, frutta candita, secca, liquori, pan secco, pan di spagna, spezie. Il taglio delle mele è libero.
Ingredienti vietati: surrogati, margarine, aromi sintetici, semilavorati ottenuti da mix o da preparati.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
I partecipanti dovranno:
– Essere italiani o residenti in Italia da almeno 7 anni.
– Avere almeno 5 anni di esperienza in pasticceria.
Inviare:
– Una fotografia mezzobusto, con divisa, sfondo bianco (senza toque);
– Il Curriculum Vitae;
– Una foto dello Strudel;
Il numero di iscritti è limitato a 50, per questo motivo si procederà ad una selezione anche su Curriculum.
Tutto il materiale per l’iscrizione dovrà pervenire tassativamente entro e non oltre il 31 marzo 2019 al seguente indirizzo mail: strudelcup@gmail.com

FASI DEL CONCORSO
● Dal giorno 1 febbraio 2019 al giorno 31 marzo 2019: Iscrizioni aperte alle preselezioni. Inviare il materiale sopracitato. La giuria selezionerà 50 Strudel.
● Martedì 23 aprile entro le ore 12: i 50 semifinalisti dovranno consegnare o far recapitare il loro strudel presso John Caffè, Via Emilio Colpi 52, 38064 Folgaria, dove sarà valutato dalla giuria. Durante una diretta sui social di Luigi Biasetto saranno decretati i 5 finalisti.
● Venerdì 26 aprile dalle ore 9 alle ore 12: i 5 finalisti dovranno presentarsi presso i laboratori del John Caffè di Folgaria con tutti gli ingredienti separati e non mescolati, potranno tuttavia essere pesati in contenitori diversi per accelerare la procedura. I partecipanti dovranno portare tutta l’attrezzatura necessaria, i piatti per impiattare. Eventuali salse o gelati di accompagnamento potranno essere portati già pronti. A discrezione dei finalisti di abbinare una bibita o un vino per valorizzare il proprio dolce.
I partecipanti avranno 3 ore a disposizione per preparare 2 Strudel da 1, 2 kg c.a, al termine delle quali, con un orario tirato a sorteggio, dovranno impiattare lo Strudel e presentarlo alla giuria esponendo le caratteristiche del loro operato.
Consigliamo ai 5 finalisti di arrivare un’ora prima per prendere posizione in cucina e scaricare materiale e le materie prime. Ogni concorrente sarà aiutato da un allievo della scuola alberghiera che lo aiuterà nel mantenimento dell’ordine e della pulizia o per altre mansioni.
Per accedere alla finale, i partecipanti dovranno portare:
Una divisa completa con Giacca, pantaloni, grembiule, toque.
● Presentazione Strudel
La presentazione degli strudel sarà valutata su 100 punti.
Sarà messo a disposizione dei finalisti un tavolo 90X90 con tovaglia bianca. I partecipanti dovranno presentare la loro creazione in una composizione per valorizzarne gli ingredienti e le caratteristiche.
Altezza massima della presentazione 1,10m all’interno di una cornice 60×60.
I tavoli resteranno esposti per la durata di tutto il weekend con il nome degli autori.
La proclamazione del vincitore per le 2 categorie e la premiazione, avverrà a termine del concorso al quale seguirà una serata di gala.
GIURIA
La giuria è divisa in 2 categorie:
1- Giuria Lavoro 40 punti: una giuria composta da professionisti esperti noti nel settore, appartenenti all’AMPI e Confartigianato. Il loro ruolo è di valutare:
● la professionalità dei finalisti;
● la pulizia e l’ordine durante le fasi di lavorazione;
● le competenze e l’organizzazione.
2- Giuria Degustazione 60 punti: composta da professionisti di fama internazionale gourmet, giornalisti. Il loro compito sarà di assaggiare gli Strudel valutando:
● succosità delle mele;
● cottura delle mele e cottura della pasta;
● qualità ingredienti;
● fragranza, consistenza;
● uniformità di distribuzione della frutta;
● profumi;
● retrogusto;
● forma, aspetto estetico (la creatività),
● capacità di valorizzare il prodotto nel piatto (impiattamento) e l’abbinamento con spume, salse di accompagnamento.

PREMIO FINALE PER LE DUE CATEGORIE
Premio unico per il primo classificato: 1000 € e una settimana bianca per due persone in Hotel a Folgaria.

 Vedi locandina
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Abbonati
 
 
    #alpecimbra