Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

I trekking da Fiaba sull’Alpe Cimbra in Trentino

I migliori sentieri tematici in Trentino per scoprire le leggende, la storia e la cultura di una montagna dalla storia millenaria

Scoprire un luogo attraverso percorsi che si snodano nella fiaba, nell’incanto e nella fantasia: quale vacanza migliore per un bambino? L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone Lusérn e della Vigolana ha fatto della grande offerta di sentieri tematici un fiore all’occhiello del territorio e un grande motivo di attrazione per le famiglie e quanti vogliano perdersi nella sua bellezza attraverso una serie di trekking che sono un invito a esplorare il territorio non solo con i sensi ma soprattutto lasciando libera la fantasia e l’immaginazione soprattutto dei più piccoli.
 
Dai nuovi sentieri Baby Trekking a Folgaria, Lavarone e Lusérn percorribili con il passeggino, ai tanti Sentieri Tematici caratterizzati da installazioni che raccontano la storia, la cultura, la natura e le leggende di questi luoghi: solo per citarne alcuni, a Lusérn il Sentiero dell'Immaginario, Dalla Storia alle Storie e il Sentiero dell'Orso; a Lavarone il Respiro degli Alberi e il Sentiero delle Sorgenti; a Folgaria il Sentiero dell'Acqua, il Sentiero Della Fauna e il Sentiero del Biotopo di Echen; in Vigolana il sentiero Le Fiabe nel Bosco e il Parco Fluviale del Torrente Centa.
 
Far camminare in montagna i bambini, soprattutto più piccoli, non è cosa semplice: ma i suggestivi nomi dei sentieri dell’Alpe saranno già di per se in grado di entusiasmarli a percorrerli alla scoperta dei personaggi delle fiabe.
Sentieri emozionanti come il Sentiero dell’immaginario a Lusérn, antica terra cimbra, che porta alla scoperta dei personaggi del fantastico mondo dei cimbri come Tüsele Marüsele, la Frau Pertega, il drago Basilisco o il Sambinelo. Bellissimo ed emozionante percorso trekking tematico, tra i più belli del Trentino, piacevole viaggio alla scoperta dei racconti e delle leggende cimbre. Sculture di legno e pannelli illustrativi dislocati lungo il percorso raccontano i personaggi che popolano la tradizione locale tra angoli di natura, boschi, pascoli e panorami sulla Val d'Astico. Il Sentiero dell’Immaginario è un bel percorso di trekking nel bosco e attraverso i pascoli di Luserna. Un anello di 7 km circa, da percorrere comodamente in un paio d'ore, con un lieve dislivello. Caratteristiche le opere in legno di artisti locali e le leggende disseminate lungo il percorso, che permettono di scoprire i personaggi che la fantasia e la tradizione popolare hanno tramandato nei secoli. Affascinante il tratto in mezzo al bosco con il basilisco-drago, che porta al laghetto alpino con la scultura dell’orso per poi proseguire attraversando una distesa di campi in fiore. In uno dei pannelli illustrativi è raccontata la leggenda del Sambinelo, folletto vestito di rosso che si manifestò ad una donna, facendola vagare per un giorno interno fino a perdersi.
 
“Le fiabe nel bosco” è un percorso trekking di Arte e Natura che si trova ai piedi della Vigolana in località Doss del Bue - Vattaro.
Attraverso originali sculture in legno sarà possibile scoprire i protagonisti delle fiabe classiche o delle leggende locali, restando immersi nella natura. Grazie ad appositi “libri illustrati” sarà poi possibile fermarsi per un istante a leggere le storie e i racconti che si trovano lungo il tragitto. Le fiabe, diceva Gianni Rodari, aiutano a esplorare meglio il mondo, a ricordare e a costruire le strutture dell’immaginazione.
Questo percorso è pertanto stato pensato per i più piccoli ma anche per i più grandi, per tutti coloro che hanno voglia di scoprire il territorio dell’Altopiano della Vigolana attraverso i suoi numerosi sentieri, distraendosi per un attimo, restando, in silenzio, all’ombra degli alberi.
 
Per i ragazzi sono pensati i sentieri in cui storia e natura creano un’ambientazione quasi surreale. Tra le escursioni da non perdere il percorso della Forra del Lupo a Serrada di Folgaria , una lunga trincea di crinale, scavata tra alte pareti di roccia, fatta di feritoie, osservatori e caverne che si affacciano su strapiombi e ripidi pendii, in faccia al Pasubio, la montagna della Grande Guerra. I sentieri immersi nella natura come il Sentiero dell’acqua, che racconta storie e vicende del torrente Astico e che affascina per le antiche segherie e mulini, così il Sentiero Geomorfologico di Mezzomonte che mostra i segni (le «marmitte dei giganti») lasciati millenni or sono dal grande ghiacciaio che ricopriva queste alture o il Sentiero della primavera, il Sentiero dell’orso o il Sentiero del Mühlpoch, che raccontano l’affascinante mondo degli animali della montagna.
 
Senza dimenticare il percorso del Respiro degli alberi a Lavarone , dove la natura si intreccia all’arte e alla fantasia e il sentiero dalle Storie alla Storia, uno dei percorsi tematici dedicati alla Grande Guerra (1914-1918) tra i più belli ed emozionanti del Trentino.

Ti potrebbe interessare anche: River trekking nel parco fluviale del Centa

 
 
Regala un'esperienza indimenticabile...
... scopri le offerte in Trentino!
Esperienze nella natura in Trentino
Scoprile tutte!
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Abbonati
 
 
    #alpecimbra