Autunno sull'Alpe Cimbra: incanto di colori e magiche atmosfere

L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone Lusérn e della Vigolana in Trentino danno vita ad uno dei più grandi alpeggi d’Europa!

 
La varietà dei paesaggi, le viste panoramiche, i piccoli e caratteristici paesini, la ruralità di luoghi che hanno saputo mantenere integra la loro identità, l’immensa distesa boschiva danno vita ad un luogo assolutamente unico e peculiare. In autunno l’Alpe regala suggestioni emozionanti vestendosi dei caldi colori del foliage: giallo, rosso e arancione in un tripudio di sfumature. La magia dell’autunno sull’Alpe Cimbra si esprime attraverso tutti i colori delle foglie che cambiano. Le foreste di Folgaria Lavarone Lusérn e della Vigolana sono un dipinto a cielo aperto. È la natura in tutta la sua prepotenza che come un pavone ammalia chi la ammira! Una suggestione che merita di essere scoperta a ritmo lento a pieno contatto con la natura ...
È anche la stagione del silenzio, del relax, del trekking e della bike in solitaria, dei suoni del bosco all’alba e al tramonto dati dal bramito del cervo e dal grido delle marmotte, dei profumi di dolci appena sfornati e di prelibatezze a base di funghi, zucca, polenta, brasato, che pervadono l’aria e invitano a entrare in ristoranti, malghe e rifugi.
 
Colori, silenzi, suoni, profumi e sapori creano in autunno una splendida alchimia capace di coinvolgere tutti i sensi. I suoni sono talmente ovattati che è possibile ascoltare il rumore della natura che si prepara al “letargo invernale": lo scricchiolio delle foglie sotto i piedi o per i biker sotto le ruote, le pigne che cadono, gli animali del bosco, lo scorrere dell’acqua nei torrenti Centa e Astico o lungo la valle del Rosspach. E poi le nebbie di Lusérn , le nebbie autunnali che risalgono la valle dell'Astico e avvolgono il piccolo antico abitato. Non la nebbia che opprime ma un lieve manto che sembra sospeso tra terra e cielo. Le suggestioni sono bucoliche e il silenzio che accompagna l’immaginario da vita ad un luogo senza spazio e senza tempo. Se a tutto questo uniamo l’ascolto di una lingua millenaria – il cimbro- ne consegue per l’ospite un’esperienza unica!
 
Ma l’autunno con i suoi caldi colori mentre rallenta il ritmo naturale delle cose ha anche il potere di regalare una carica di energia complici le mille sfumatori di colori. Per vivere appieno queste atmosfere sono tante le esperienze proposte dall’Apt Alpe Cimbra; l'uscita per ascoltare il bramito del cervo per udire un “urlo” che comunica rango e conquista. E' il bramito dei cervi in amore per formare il loro harem e intimorire i rivali. Il forest bathing, o camminare a piedi nudi nei torrenti (stimola la forza vitale) o nel bosco su muschi e aghi di pino, il pranzo del soldato alla Forra del lupo o le uscite guidate in mountain bike per raggiungere le alte vette, i laboratori per i bambini o i trekking sui sentieri tematici – il Sentiero dell’acqua, il Sentiero cimbro dell’immaginario e il Respiro degli alberi.
 
L'autunno è anche la stagione della buona cucina a km zero. È la stagione dei Törggelen, riprendendo un’antica usanza, con i menù a base di vino novello, castagne cotte sul fuoco e piatti tipici da gustare vicino a un camino o a una stufa.
i menù d’autunno esaltano i prodotti del territorio e del Trentino tipici di questo splendido periodo dell’anno: i funghi, i porri, le mele, le zucche, le castagne, la selvaggina oltre ai formaggi, carni e salumi.
Dai piatti più semplici della tradizione rurale come l’orzetto alla trentina, la polenta di patate e i canederli alle rielaborazioni più sofisticate. Un mix che amalgama tradizione e lifestyle in grado di soddisfare anche i palati più sofisticati. Tradizionali e raffinati sono i piatti con cui i ristoratori dell’Alpe, da metà settembre a ottobre, accolgono gli ospiti all'interno della rassegna culinaria “sapori d’autunno"; piatti della cucina di una volta accompagnati dai prelibati vini trentini e conditi con l’accoglienza di chi sa far sentire a casa l’ospite.
 
In autunno sono tantissimi gli eventi in calendario: 1-2 Ottobre la grande sfilata della Brava Partcon oltre 1000 figuranti, bande, cori e i carri degli antichi mestieri; la Festa del Porro a Nosellari; la Festa della Castagna a Centa S. Nicolò e a fine ottobre una grande mostra mercato dedicata alle produzioni locali – la Dispensa dell’Alpe!
 
 
La grande festa di fine estate ritorna a Folgaria!
La Brava Part!
I Grandi Eventi sull'Alpe Cimbra
da non perdere!
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Iscriviti
 
 
    #alpecimbra