Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Museo del Miele di Lavarone by italiaconibimbi.it

Tra i musei originali da visitare con i bambini in Italia c’è senza dubbio un posto dolce dove siamo stati in Alpe Cimbra.
 
Stiamo parlando del Museo del Miele di Lavarone: un luogo dall'infinita dolcezza.
Scherzi a parte, abbiamo visitato per voi questo piccolo museo ideato e gestito dalla famiglia Marigo che produce miele dal 1898.

Dalla grande vocazione didattica, il Museo del Miele è stato studiato per accogliere anche i visitatori più piccoli ma stupisce anche i grandi per la dovizia dei materiali raccolti e qui esposti.
 
Cosa c’è da vedere al Museo del Miele
Con oltre 2.000 reperti in esposizione, il Museo del Miele di Lavarone è la più grande collezione privata d’Italia dedicata all’alimento prodotto dalle api.

Filippo, la giovane guida, vi accoglierà all’interno di una moderna struttura su due piani.

Dopo la visione di un interessante documentario sul miele adatto piccoli visitatori, Filippo vi accompagnerà lungo il percorso espositivo raccontando dapprima la vita delle api e la loro organizzazione sociale e passando poi al loro lavoro di raccolta del polline.

La passione dell’accompagnatore è tale da attirare facilmente l’attenzione anche di coloro che tutti i giorni danno per scontato il contenuto di un vasetto di miele.

Alzi la mano che sa che cos’è un bugno? È la tipologia più arcaica dell’arnia.

Noi lo abbiamo appreso durante la visita. Ce ne sono diversi in esposizione, in legno, vimini e sughero, alcuni usati in trentino ed altri provenienti da tutt’Italia.

Poi vedrete smielatori e torchi, sceratrici e maturartori, oltre ad altri mille attrezzi del perfetto apicoltore.
La visita si conclude nel fornito punto vendita dell’azienda apistica Amelio Marigo, limitrofo al museo e pieno zeppo di leccornie che, questo è sicuro, non potrete fare a meno di portarvi a casa come dolcissimi souvenir perché, se la felicità sta nelle piccole cose, la gioia è di casa nei piccoli musei come questo.
 
Come arrivare al Museo del Miele
Il Museo del Miele è a Lavarone, in località Tobia, non molto distante dal Lago di Lavarone.

Per chi proviene da sud, raggiungere Lavarone è abbastanza semplice: al termine dell’autostrada A31 Rovigo – Piovene Rocchette, si risale ancora per circa 40 Km la Val d’Astico percorrendo la Strada Provinciale 350 che dolcemente prende quota. La nota località turistica dell’Alpe Cimbra è annunciata dal suo lago che, come in un film, appare all’improvviso sulla sinistra circondato da alberi ad alto fusto.

Trento dista meno di 40 Km, così come Rovereto mentre il Lago di Caldonazzo è a circa 20 Km. La relativa vicinanza ad altre località turistiche trentine, fa dell’Altopiano di Lavarone la meta prediletta di gite giornaliere.
 
Orari e biglietti
Il Museo del Miele è sempre aperto.

Biglietto adulti: 4€

Biglietto ragazzi 5/16 anni: 2€

I minori di 5 anni: gratis.

Attenzione: il museo è aperto tutto l’anno su prenotazione, questo perché la visita è accompagnata da una giovane guida molto preparata che spiega, con grande passione, tutto quello che c’è da sapere sul miele, avvicinando così ogni visitatore a questo magico mondo di dolcezza.

Prima della visita è bene quindi telefonare al numero 0464-783315 .

Ti potrebbe interessare: Cosa visitare a Lavarone
 
 
 
Musei ed esposizioni
Scopri dove
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Abbonati
 
 
    #alpecimbra