Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Luserna Svelata by Charmen.it

È forte il desiderio di raccontarsi al Centro documentazione Luserna e alla Casa museo Haus von Prükk. I due luoghi da visitare sono in grado fornire i tratti caratteristici della città, della gente che vi vive e del territorio.
 
Siamo a Luserna uno dei tre comuni dell’Alpe Cimbra, dove ostinatamente, ma sarebbe meglio dire, con un forte senso di appartenenza si continua a parlare il cimbro oltre ovviamente all'italiano.

La lingua cimbra corrisponde a un medio alto tedesco con influssi di antico tedesco nella versione bavarese, citazione riportata parola per parola di Fiorenzo Nicolussi Castellan. Una lingua portata dai coloni bavaresi intorno all’anno mille e insegnata, ancora oggi, pure all’asilo ai bambini. Per noi Charmen Luserna è un mondo adatto a quei viaggiatori che cercano meraviglie da scoprire.
 
Il Centro Documentazione Luserna
La gente da queste parti tramanda oltre alla lingua anche un modo di leggere, interpretare e vivere un territorio. Si avverte a pelle il quanto siano radicati i valori e la propria identità che è il collante della comunità stessa. Il Centro di documentazione Luserna è lo “Stargate” dove fare dei veri e propri viaggi, passando da una sala all'altra si possono vedere forni fusori dell’età del bronzo, la storia del merletto a fuselli detto anche tombolo.

È possibile osservare la fauna degli altipiani in un modo molto interessante. Gli animali tassidermizzati del territorio possono essere osservati da vicino senza disturbare quelli che sono in natura. Un modo per riconoscerli qualora, durante le passeggiate, si dovessero incontrare lungo i sentieri già battuti e che anche noi abbiamo percorso. A scanso di equivoci ci teniamo a sottolineare che gli esemplari sono passati a miglior vita per cause naturali, pertanto l’allestimento è davvero un’occasione di crescita per grandi e piccini.

La stanza dell’Alfabeto della Grande Guerra di 26 lettere è l’allestimento per non dimenticare e riflettere sul conflitto mondiale. Una pagina di storia del territorio narrata in modo intelligente che nonostante sia una ferita ormai cicatrizzata non deve essere dimenticata per non compiere gli stessi errori del passato.
 
La Casa museo Haus von Prükk
Dopo il Centro Documentazione Luserna la vicina Casa museo Haus von Prükk è la meta dove è possibile vedere una tipica casa contadina cimbra ottocentesca. A dirla tutta in realtà sono due case che sono da visitare unite ma non collegate da una sorta di ponte. Qui si riesce ad avere una chiara visione di come si vivesse quel periodo, le stanze sono con gli arredi gli abiti e gli strumenti utilizzati in casa in quel periodo. Piccola curiosità: cercate di scoprire dove si trova il “frigorifero”.


Ti potrebbe interessare: Cosa visitare a Luserna

Leggi l'articolo originale
 
 
 
 
Scopri tutte le esperienze
Scopri di più
Dove mangiare a Luserna
Scopri di più
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Abbonati
 
 
    #alpecimbra