Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

"A Folgaria si elegge lo Strudel più buono d'Italia" by Il Cucchiaio d'Argento

17.04.2019 - La Strudel Cup, la prima edizione in Italia del Campionato Nazionale dello Strudel è pronta: la competizione culinaria si terrà a Folgaria, in provincia di Trento, dal 23 al 26 aprile.
OBIETTIVO: UNO STRUDEL A REGOLA D'ARTE - I pasticcieri in gara devono preparare uno strudel esemplare, per dar lustro a uno dei dolci più celebri della cucina italiana e uno dei dolci di montagna per eccellenza.
Ammesse quindi le ricette tradizionali, con pasta filo, pasta sfoglia o qualsiasi altro genere di pasta arrotolabile. Gli ingredienti permessi sono le mele fresche, l’uvetta e qualsiasi altro elemento come agrumi, frutta candita, secca, liquori, pane secco, pan di spagna e spezie. Vietati i surrogati, le margarine, aromi sintetici, semilavorati ottenuti da mix o preparati.

LE FASI DEL CONCORSO - Martedì 23 aprile Luigi Biasetto decreterà i 5 finalisti tra i 50 semifinalisti selezionati. Venerdì 26 aprile dalle ore 9 alle ore 12 i 5 finalisti dovranno presentarsi presso i laboratori del        John Caffè di Folgaria e realizzare lo Strudel per poi presentarlo alla Giuria che decreterà il vincitore.

L'IDEA - La Strudel Cup nasce dalla collaborazione tra Luigi Biasetto, Maestro Champion du Monde e John Caffè, locale glamour di Folgaria e l’Azienda per il Turismo Alpe Cimbra. Da anni Biasetto firma lo Strudel di John caffè, una ricetta esclusiva preparata nel rispetto della tradizione trentina.

IL PROTAGONISTA
- "Lo strudel era considerato un alimento povero, un tempo veniva fatto con materie prime povere, sempre disponibili in cucina come frutta e pangrattato. Oggi ha assunto per certo un nuovo lustro. Oltre ad essere uno dei dolci di montagna per eccellenza, lo strudel è il dolce che si cucina nel tepore domestico, il dolce della nonna, e i dolci dell'infanzia si sa, sono i più difficili da ricreare, perchè inevitabilmente toccano ricordi profondi della nostra infanzia". Luigi Biasetto


Leggi l'articolo originale
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Abbonati
 
 
    #alpecimbra