Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Quando la neve è per tutti by White News

21.10.2019 - "Il nostro obbiettivo è quello di portare i ragazzi all'autonomia, laddove possibile, e incentivarli a fare dello sci una vera e propria passione. Per riuscirci, la nostra scuola fornisce loro l'attrezzatura necessaria in comodato d'uso e mette a disposizione maestri specializzati e motivati ad accogliere tutti".

La scuola di Folgaria, infatti, dispone di 10 attrezzature tra monosci, dualski, stabilizzatori standing e robot adatti a ogni tipo di disabilità motoria, sensoriale e cognitivo-relazionale. Ma non solo. L'impegno di "Scie di Passione" ha prtato, nel corso degli anni, alla creazione di una vera e propria filiera turistica dedicata all'accoglienza inclusiva.
"Per noi è importatnte realizzare una vera e propria esperienza di turismo- Ribadisce Carbone -, garantendo una presenza continua e costante stagione dopo stagione. Per fare questo è stato fondamentale creare una rete di collaborazione con le strutture turistiche del posto, così da far fronte ad ogni tipo di esigenza, non solo sulle piste, ma anche nei rifugi, negli alberghi e così via".

L'attenzione al cliente è assoluta e inizia sin dal primo contatto con la segreteria della scuola che raccoglie, attraverso una scheda, ogni tipo di informazione utile a personalizzare l'esperienza del ragazzo. Al di là del tipo di disabilità o di condizione, infatti, ognuno rappresenta un mondo a sè. Per questo motivo è importante instaurare un rapporto personale non solo con lui, ma anche con chi gli sta attorno. Specialmente nel caso di ragazzi con disabilità di tipo cognitivo, risulta fondamentale effettuare questa prima fase di avvicinamento attraverso un colloquio con i genitori e accompagnatori, con l'obbiettivo di comprendere le sue specifiche esigenze.

Ed è proprio grazie a questa attenzione al cliente che "Scie di Passione", partita nel 2011 come un'associazione e che ha provveduto a formare i maestri e comprare le prime attrezzature attraverso un autofinanziamento, oggi è un punto di riferimento per molti sciatori con esigenze speciali.
"Se ripenso agli inizi mi tornano in mente Luca, Danilo e tanti altri ragazzi che oggi vengono a sciare in autonomia, senza bisogno di prendere in prestito la nostra attrezzatura e senza bisogno di assistenza. Oppure- conclude Carbone -penso a chi, dopo 10 anni, si è affezionato e viene ancora a lezione".


Ti potrebbe interessare: Montagna 4 All
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Abbonati
 
 
    #alpecimbra