Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Vattaro

697 m. s.l.m

Alle pendici del Doss da Bugo, a 697 m. s.l.m, sorge Vattaro, paese composto da 5 contrade e ricco di palazzi storici, come Palazzo Bortolazzi, che conserva la torricella cilindrica e il giro di feritoie e custodisce gli affreschi di Erasmo Antonio Obermuller (il “pistoiese”) raffiguranti momenti di vita rurale.
Vattaro nasce come paese di contadini: provengono da qui i “caradori”, carrettieri che erano soliti recarsi da Trento a Feltre per vendere i prodotti della terra e il legname; testimonianza di questi spostamenti è l’antica dogana, ancora conservata sulla vecchia strada che porta a Centa San Nicolò.
Nella località di Vattaro si trova anche Pian dei Pradi, paese che si sviluppò da un unico maso adagiato su una magnifica spianata di prati circondati da boschi.
 
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Abbonati
 
 
    #alpecimbra