Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Cùeli

1102 m

L’antico maso si trova nei pressi del torrente Astico, nell’Oltresommo, nascosto alla vista ma facilmente raggiungibile percorrendo la comoda stradina asfalta che si stacca dalla Statale 350 poco a valle di San Sebastiano.
Nell'antica parlata tedesco-cimbra era chiamato Kan Chuil, a indicare il luogo in cui il cognome prevalente era, ed è tuttora, Cùel.

Il maso ha anche una parte separata, divisa dal torrente Vespenpoch, denominata Lìberi, derivazione del cognome Liber.

Ciò che caratterizza l’abitato è la bellezza del luogo e la presenza del Mulino Cuel, un antico mulino ad acqua al quale era abbinato anche un panificio.

Trasformato in allestimento museale, il mulino è visitabile su prenotazione (Info 349 7153679 Lucia Cuel - 338 3123344 Leonarda Cuel) in quanto è punto di interesse del Sentiero dell’acqua, il bel percorso tematico che prende il via dalla piazza di Carbonare e che raggiunge Cùeli accompagnando per un lungo tratto il corso del torrente Astico.

Cùeli è dunque interessato dal Sentiero dell’acqua e dal lungo percorso del Giro della Sper. E’ interessato inoltre dai percorsi mtb Carbonare – Cùeli (825) e 100 Km dei Forti (841/842).
 
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Abbonati
 
 
    #alpecimbra