Il Giardino di Giampaolo

Il Giardino di Giampaolo rappresenta il fluire della vita, lo scorrere dei ricordi e la consegna di un'eredità. Attraverso il medium vegetale ho creato un piccolo spazio intimo, un abbraccio. Qui ogni elemento ha un aspetto simbolico. Le radici scoperte e rivolte al cielo evocano la restituzione  delle nostre origini, l'offerta simbolica di tutte le storie ataviche che hanno guidato il nostro cammino. I tronchetti in cerchio sono i testimoni di ricordi, stagioni, risate, paure, amori. Sono coloro che rendono un vissuto "reale". L'albero centrale è un ciliegio. Mentre gli altri elementi sono destinati a consumarsi in breve tempo, l'albero sarà più longevo e continuerà a raccontare la sua storia, generando frutti. Rilascerà semi di memoria. Ed è così che sopravvìverà a se stesso. Pensandoci, non ho creato un'istallazione. Il Giardino di Giampaolo è una performance in divenire. L'ho creata ricordando la vitalità invincibile e ultraterrena di un caro amico, Giampaolo Osele.

Anno 2019 
Marco None
s
 
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Iscriviti
 
 
    #alpecimbra