1° raduno Westy-Mountain - 10/11/12 maggio 2019
​PROGRAMMA

VENERDÌ 10 Maggio
  • Arrivi previsti nel pomeriggio/sera, presso il ristorante Cluny per aperitivo e cena.
  • Serata di benvenuto ai primi arrivati e conoscenza tra i vai nanetti bianchi.
  • Accompagnamento agli alloggi serali. 

 

SABATO 11 Maggio
  • Ritrovo e colazione.
  • Camminata alla scoperta delle bellezze naturali della vallata che ci accoglie
  • Pranzo presso ristorante Cluny, con intrattenimento e accoglienza a tutti i nuovi partecipanti.
  • Giro del bellissimo Lago di Lavarone
  • Chiacchiere e momenti relax in compagnia.
  • Cena presso Cluny e festeggiamenti per il Primo Westy-Mountain.
  • Rientro negli alloggi. 

DOMENICA 12 Maggio
  • Colazione
  • Piccolo risveglio muscolare con vista lago, adatto sia per pelosetti che tati.
  • Momenti di compagnia con attività competitive.
  • Pranzo conclusivo e saluti prima della partenza. 

—————

PASTI
presso CLUNY, che è ben lieto di ospitare tati e pelosi presso il proprio ristorante.
Menù fisso a 18 euro per adulti e 10 euro per bambini
Possibilità anche di menu vegetariano o vegano.

—————

ALLOGGI

Ognuno è libero di scegliere l’alloggio che preferisce e che meglio soddisfa le proprie esigenze:

RESIDENCE TANA DELLA VOLPE: www.tanadellavolpe.com
Appartamenti con cucina, perfetti nel caso si debba cucinare cibo per il proprio Westy.
Prezzi per il raduno: bilocale (2 pers) 85,00 € a notte - bilocale (3-4 pers) 100,00 € a notte - trilocale (fino a 6 pers) 140,00€ a notte
Queste sono tariffe tutto compreso: spese di luce, acqua e riscaldamento, lenzuola ed asciugamani, pulizie finali. Nel prezzo è compreso anche l'utilizzo della lavatrice comune a piano terra, sala Tv e sala giochi per piccoli e grandi, wi-fi in appartamento libera e gratuita, parcheggio privato. Gli amici a 4 zampe sono sempre ospiti graditi senza alcun sovrapprezzo.
L'unica spesa da aggiungere sarà la tassa di soggiorno, nella misura di 2,00€ a persona (14 anni compiuti)/notte.

HOTEL MIRAMONTI : www.miramontilavarone.com
Prezzo di pernottamento + prima colazione: € 38,00 a persona al giorno + € 2,00 di tassa di soggiorno

HOTEL MONTEVERDE: www.hotelmonteverde.it
Prezzo di pernottamento + prima colazione: € 38,00 a persona al giorno + € 2,00 di tassa di soggiorno

—————

COME PRENOTARE

1) contattare ROBERTA, tata di SKY e MAGGIE (organizzatrice), fornendo le seguenti informazioni:
  • quanti adulti/bambini siete?
  • quanti westie?
  • quando pensate di arrivare? (venerdì o sabato?)
  • quale hotel avete scelto per dormire
  • che pasti consumerete (cena di venerdì? pranzo di sabato? cena di sabato? pranzo di domenica?) cosi ci regoliamo per gli spazi al ristorante 

2) chiamate voi direttamente l'hotel scelto, dicendo che state prenotando per il RADUNO WESTY di Roberta, e prenotate con loro la camera. Vi chiederanno un deposito del 30%... e vi daranno loro le info per proseguire con la conferma della camera presso di loro

3) avvisate anche nel forum di Westy Social Network che ci sarete



CONTATTI DI ROBERTA:
Email: roby.scri79@gmail.com
Telefono: 393 900 7157
 
1° raduno Westy-Mountain
 
28 settembre
Dalle ore 10.00 alle 18.00
Arriva la Brava Part e i ricoleri, gli antichi mestieri di montagna, Giochi di un tempo, memory della Brava Part e laboratori a cura Associazione Donne in campo Trentino
Il Festival del Cibo e delle Tradizioni: Abbinamenti di strudel, peccati di carne salada, carro con prodotti tipici, i sapori dell'Alpe e Degustazione di prodotti tipici trentini

10.30 Trekking animato nella Foresta della Gon “la casa della Brava Part”**
11.00 Luserna visita guidata alla Haus von Pruekk e letture cimbre
15.00 Trekking lungo il sentiero dell’acqua alla scoperta di antiche segherie e mulini **
16.00 Esibizione itinerante dei Cori dell’Alpe Cimbra lungo le vie del paese
16.00 Concerto del Mini Coro di Rovereto

** iscrizione obbligatoria presso gli uffici apt. Attività a pagamento.
(10 € a persona - 5 € bambini fino a 12 anni non compiuti)
 
 
29 settembre
Dalle 10.00 alle 18.00 nel centro di Folgaria
Gli antichi mestieri di montagna, giochi di un tempo, memory della Brava Part e laboratori a cura Associazione Donne in campo Trentino

10.30 La Grande Parata della Brava Part: Carri e gruppi folcloristici in costume e musicali
12.30 Apertura stand gastronomici al Palafolgaria con musica, balli e intrattenimento
14.00 Trekking animato nella Foresta della Gon “la casa della Brava Part”**

** iscrizione obbligatoria presso gli uffici apt. Attività a pagamento.
(10 € a persona - 5 € bambini fino a 12 anni non compiuti)
 
 
ATTIVITA' SUL LAGO
Nella stagione estiva il lago d i Lavarone è balneabile e dispone di due spiagge attrezzate, una a sud e una nord, dove potrai prendere il sole su comodi lettini, nuotare in tutta sicurezza o decidere di noleggiare pedalò, Sup e barche a remi. Ma non solo, potrai fare bellissime passeggiate a piedi o a cavallo, pedalare su sentieri appositi per mountain bike, praticare volo libero o arrampicata sportiva sulla palestra di roccia Prombis. E con l’arrivo dell’inverno e la comparsa del ghiaccio, un’immensa pista da pattinaggio comparirà sotto i tuoi occhi, rendendo indimenticabile questo fantastico posto.
 
 
Bilanci e contributi
  • Bilanci APT;
  • Contributi e sovvenzioni percepiti da parte P.A.
 
 
Carbonare
Sabato ore 18.00 (dal 3 luglio al 21 agosto)
Domenica 
ore 11.00 (domenica 18 luglio al pomeriggio ore 15.00 per la festa della Madonna)
 
 
CATEGORIA A
CATEGORIA B
CATEGORIA C
CATEGORIA D
CATEGORIA E
EVENTI
La singolarità del posto non poteva che essere d’ispirazione per eventi, magici come cenare in barca sotto le stelle, farsi incantare dal riflesso della luna durante una delle Cene in Blu o più audaci e singolari come le immersioni sotto i ghiacci.
 
 
FlixBus
FlixBus da qualche tempo ha incluso tra le sue destinazioni Rovereto, città che dista poco più di 20 km dall'Alpe Cimbra.

Scopri come raggiungere l'Alpe Cimbra con FlixBus. 

CONSULTA GLI ORARI E LE FERMATE
 
 
FOLGARIA
Realizzazioni esistenti:

  • Ricarica auto elettriche: installate n. 1 colonnina (parcheggio off. Toss)
  • Ricarica bici elettriche: installata n. 1 colonnina (davanti all’Azienda per il Turismo)
  • Energia da fonti rinnovabili
    • Utilizzo sulle strutture comunali di energia elettrica proveniente al 100% da fonti rinnovabili
    • Impianti di risalita alimentati da energia pulita
  • "Banca della Terra"
    • Recupero di terreni incolti
    • Iscrizione dei terreni alla Banca della Terra
    • Affido dei terreni a giovani imprenditori

Interventi previsti:


  • Ricarica auto elettriche: installazione di ulteriori n. 2 colonnine 
  • Ricarica bici elettriche: installazione di 4 colonnine (di cui 3 entro l’estate 2021)
  • Raccolta rifiuti: incremento del tasso di raccolta differenziata del 3% annuo
  • Mobilità sostenibile: estensione dei percorsi ciclopedonali interni, rifacimento della segnaletica dei sentieri e allestimento di totem multimediali nelle principali frazioni (progetto GAL)
  • Riduzione emissioni inquinanti: chiusura al traffico veicolare privato della strada della Parisa (Fondo Grande-Serrada)
  • Risparmio energetico:
    • Efficientamento della rete d’illuminazione pubblica > del 50%, equivalente a 450 Kwh su base annua
    • Efficientamento delle stazioni di pompaggio dell’acquedotto con risparmi stimati > 100 kWh annui
 
 
Folgaria
Sabato ore 19.00
Domenica ore 09.30
 
 
Giardino Botanico Alpino di Passo Coe
Un giardino botanico a 1.600 metri di quota nei pressi di Passo Coe, uno scrigno di natura inserito in una meravigliosa cornice alpina che ospita piante tipiche di quest’area.
  
Scopri tutte le esperienze da vivere al giardino


Informazioni
Apt Alpe Cimbra
+39 3515747679
info@alpecimbra.it
www.alpecimbra.it
 
 
Guardia
Domenica ore 09.00
 
 
Impianti di risalita
 IL LAGO DI LAVARONE VERSO IL PLASTIC FREE 
Operatori del lago di Lavarone e amministrazione locale in sinergia con l’APT Alpe Cimbra in un’etica di sostenibilità e tutela del territorio, si impegnano a partire dall’ estate 2021 a rendere la zona del lago plastic free riducendo l’impatto ambientale creato dai rifiuti e nell’ ottica di promuovere l’acqua locale.
Un’ progetto con obbiettivi concreti a breve e lungo termine; come la riduzione, che ci si prefigge diventi definitiva, di prodotti monouso in plastica, il miglioramento delle indicazioni per una raccolta differenziata, l’aumento di dei cestini perché questa possa avvenire in modo efficiente. La promozione dell’acqua locale, attraverso l’installazione di distributori presso le attività, la scelta di preferire il vetro con la disponibilità della resa dei vuoti.
Cartellonistica multilingue per la sensibilizzazione al tema, offrire acqua potabile “on the go”, fornire al consumatore stoviglieria e posateria d’asporto lavabile o biodegradabile, sono incentivi per consapevolizzare ospiti, residenti e amici di Lavarone, che anche un piccolo gesto a lungo andare può fare una grande differenza.
Reagire è la parola d’ordine; ci sono cambiamenti che devono avvenire e che non possono più attendere, se il desiderio comune è quello di godere delle meraviglie del nostro territorio negli anni a venire.
Un obbiettivo comune per un futuro migliore.
 
 
LAVARONE
Realizzazioni esistenti:

  • Ricarica auto elettriche: installate n. 1 colonnina (nel piazzale del municipio, in fraz. Gionghi)
  • Raccolta rifiuti: installato un eco-compattatore per la raccolta di plastica e lattine (in fraz. Gionghi) basato sul “reverse vending” (riciclo incentivante) che stimola una coscienza ambientale nell’utente e instaura un’abitudine ecologica di riduzione e riciclo. I cittadini che conferiscono qui le bottiglie di plastica o le lattine, vengono istantaneamente premiati con coupon e sconti da utilizzare nelle attività commerciali che aderiscono all’iniziativa (economia circolare).

Interventi previsti:

  • Ricarica auto elettriche: installazione di ulteriori n. 2 colonnine (in fraz. Bertoldi)
  • Plastic free: sostenere, incentivare e promuovere l’iniziativa degli operatori economici del Lago di Lavarone, il cui orientamento punta verso la riduzione dell'impatto ambientale generato dai rifiuti di plastica e promuovere l'acqua locale. 
  • Energia da fonti rinnovabili: creazione di una comunità energetica capace di redistribuire energia pulita e risorse
  • Risparmio energetico: sostituzione dei corpi illuminati attuali con un sistema di luci a led intelligente con accensione e spegnimento automatico capace di adattarsi alle reali necessità
 
 
Lavarone Bertoldi
Domenica ore 10.45 (dal 01 al 22 agosto)
 
 
Lavarone Cappella
Domenica ore 11.00
Domenica ore 18.30 (dall'11 luglio al 22 agosto)
 
 
Lavarone Chiesa
Sabato ore 18.30 (dal 3 luglio al 28 agosto)
Sabato ore 18.00 (dal 4 settembre)

 
 
LEGGENDA
Si narra che dove ora sorge il nostro splendido piccolo lago, un tempo, un bosco verde e rigoglioso ricoprisse la zona. Due fratelli ne erano i proprietari, ma cattivo sangue correva tra di loro. Un giorno, lo scontro fu inevitabile, e il litigio così acceso che persino Dio se ne accorse. Infastidito dalla situazione decise che una punizione per entrambi fosse inevitabile. L’indomani al loro risveglio i due fratelli si accorsero che il bosco conteso era scomparso, svanito sotto uno splendido specchio d’ acqua. Sparì come fecero i loro dissapori dopo questa istruttiva avventura.
 
 
LUSERNA
Realizzazioni esistenti:

  • Ricarica auto elettriche: installata n. 1 colonnina (nel parcheggio a inizio paese)
  • Energia da fonti rinnovabili: installati pannelli fotovoltaici sul tetto dell'edificio Vigili del Fuoco e Sala convegni "Bacher" (collegamento da completare)
  • Risparmio energetico: installate luci a led per illuminazione pubblica notturna del paese

Interventi previsti:

  • Ricarica bici elettriche: installazione di n. 2 colonnine (in piazza Marconi)
  • Energia da fonti rinnovabili:
    • installazione di pannelli fotovoltaici sul tetto del Comune con accumulatori, a servizio del Municipio e dell'illuminazione pubblica
    • creazione di una comunità energetica capace di redistribuire energia pulita e risorse
 
 
Luserna
Domenica ore 09.30 
 
 
Mezzomonte
Domenica ore 10.30
 
 
Nosellari
Domenica ore 18.00
 
 
Plurigiornali
Prezzi
 
 
Raggiungici in Pullman 


GoGoBus
è il servizio di Bus Sharing che ti porta a sciare a Folgaria dalle città di Bologna, Modena, Carpi e Verona.

Orari e fermate:
6.00 - Bologna Autostazione
6.45 - Modena Terminal Gottardi
7.15 - Carpi Casello Autostradale
8.15 - Verona Parcheggio Verona Nord

Prenota il tuo posto a bordo sul sito



DEKA VIAGGI
LA DOMENICA TUTTI SULLA NEVE CON IL BUS sulla Skiarea Alpe Cimbra 
Una giornata per gli amanti degli sport invernali.
DATE
19 - 26 Gennaio 
2 - 9 - 16 - 23 Febbraio
1 Marzo + Short Weekend 7-8 Marzo
 
QUOTA DI PARTECIPAZIONE
Adulto 63,00 € comprensivo di bus + skipass + assicurazione
Junior (fino a 16 anni) 58,00 €
Bambino (fino a 8 anni) 44,00 € 

Prenota il tuo posto

 
 
Raggiungici in treno
La stazione ferroviaria di Rovereto, sulla linea del Brennero, dista 18 km da Folgaria (via Calliano) e 30 km da Lavarone (via Calliano).
La stazione ferroviaria di Trento, sulla linea del Brennero, dista 30km da Folgaria (via Calliano) e 35 km da Lavarone (via della Fricca).

Raggiungi l'Alpe Cimbra con TRAINLINE l’app leader in Europa per viaggiare in treno e in pullman.​


TRENITALIA
 www.trenitalia.com

NAPOLIFreccia argento collegamento giornaliero senza cambio
Freccia Rossa + Freccia Argento collegamento giornaliero con cambio
ROMAFreccia Argento collegamento giornaliero senza cambio
FIRENZEFreccia Argento collegamento giornaliero senza cambio
BOLOGNAFreccia Argento collegamento giornaliero senza cambio
MILANOCollegamenti giornalieri con 1 cambio (Freccia Argento + Freccia Rossa / Eurocity+Freccia Argento)

ITALO 
Collegamenti quotidiani tra le città di Trento, Rovereto, Roma e Napoli.

 

DB BAHN www.bahn.com

MONACOCollegamento giornaliero con DB Bahn senza cambio
 
I seguenti hotel offrono il transfer dalle stazioni di Trento e Rovereto verso le proprie strutture:
  • Villa Wilma
  • Nevada
  • Res. Stella
  • Res. Serrada
  • Longanorbait
  • Biancaneve (per soggiorni minimo di 7 notti)
  • Club Hotel Alpino
Il servizio è rivolto agli individuali (max 8 persone) e va richiesto al momento della prenotazione.
 
 
Sali in quota in sicurezza
Gentile ospite,

siamo lieti di annunciare che anche questa estate le seggiovie vi porteranno in quota per godere della quiete, della natura, delle escursioni e dei panorami dell’Alpe Cimbra.
Nel rispetto delle Norme e dei Regolamenti nazionali e provinciali.
Siamo certi che avremo la vostra collaborazione per aiutarci a tutelare la vostra salute e quella del personale che con professionalità e cortesia sarà a vostra disposizione.

Ecco come ci prenderemo cura di Voi:
  • Vi faremo salire una persona per ogni veicolo (sedia), eccetto nel caso di membri dello stesso nucleo familiare o conviventi che potranno occupare 2 posti;
  • L’areazione è garantita essendo tutti veicoli senza copertura;
  • Abbiamo messo a disposizione sistemi per la disinfezione delle mani agli impianti: da utilizzare obbligatoriamente prima di salire sulla sedia;
  • Il personale agli impianti indosserà le protezioni delle vie respiratorie ed i guanti secondo normativa vigente;
  • Effettueremo la sanificazione periodica dei veicoli;
  • Eviteremo gli assembramenti tramite entrate e uscite regolate e differenziate;

Vi chiediamo di essere collaborativi e responsabili:
  • Privilegiando l’acquisto del biglietto via web tramite il sito www.alpecimbra.it: eviterete l’attesa alla Cassa, gli assembramenti ed il contatto con banconote e POS;
  • Rispettando le distanze minime di sicurezza obbligatorie (1 metro) alle biglietterie, agli imbarchi ed in tutti gli spazi in comune;
  • Rispettando l’obbligo di uso delle protezioni delle vie respiratorie secondo normativa vigente alle biglietterie, agli imbarchi, in tutti gli spazi in comune e durante il tragitto con la seggiovia;
  • Portando con voi sempre la protezione per naso e bocca; se incontrerete altre persone durante la vostra escursione indossatela;
  • Igienizzando frequentemente le mani utilizzando gli appositi dispenser che troverete alla partenza ed all’arrivo dell’impianto;
  • Seguendo scrupolosamente le istruzioni che vi darà il personale addetto all’impianto;
  • Non buttando le protezioni delle vie respiratorie o altri materiali nei prati o nei boschi, ma negli appositi contenitori che troverete presso la seggiovia.

Vi auguriamo una felice escursione in quota con le seggiovie dell’Alpe Cimbra!
 
 
San Sebastiano
Sabato ore 18.00
 
 
Santuario della Madonna delle Grazie
Sabato ore 18.00 
Domenica ore 09.00 - 11.00 - 18.00

 
 
Serrada
Sabato ore 18.00 (dal 3 luglio al 21 agosto)
Domenica ore 18.00
 
 
Stagionali
Prezzi 1-2-3
 
 
Taxi service
Servizio taxi da aeroporti e stazioni ferroviarie: 
 
FOLGARIA
Taxì Toller
Tel. +39 0464 721172
Tel. +39 0464 480004
Cell. +39 348 4762007
 
Autofficina Tecnobenz
Tel. +39 0464 721144
 
LAVARONE
Taxi Monte Rust
Tel. +39 0464 783140
 
Stenghele 
+39 0464 783172
 
Autofficina Lunelli
Tel. +39 0464 783200

 
 
 
Trentino Trasporti
Uffici Azienda per il Turismo
Ufficio di Folgaria
Via Roma, 60
38064 – Folgaria
+39 0464 724100
info@alpecimbra.it
Orario di apertura:
Dal lunedì alla domenica 9.30-12.30
Dal lunedì al sabato 15.30-18.30

Ufficio di Lavarone
Fraz. Gionghi, 107
+39 0464 724144
info@alpecimbra.it
Orario di apertura:
Dal martedì alla domenica 9.30-12.30

Ufficio di Luserna
Piazza Marconi
38040 Luserna
+39 0464 789641
info@alpecimbra.it
Orario di apertura:
Presso Centro di Documentazione (a partire dal 18 Aprile 2022)
Da lunedì a domenica 10.00 - 12.30 e 14.00 - 18.00

Ufficio della Vigolana
Via San Rocco, 4
38049 Altopiano della Vigolana -
+39 0464 724148
info@alpecimbra.it
Orari di apertura:
Dal lunedì al venerdì 9.30-12.30


Come contattarci?
In orario d’ufficio usando la chat che si trova sull’homepage del sito e tramite il numero di telefono






 
 
VIGOLANA
Realizzazioni esistenti:

  • Ricarica bici elettriche: installazione di n. 7 colonnine
  • Riduzione emissioni inquinanti: chiusura al traffico veicolare delle strade di collegamento tra Vigolo Vattaro e Bosentino (vecchio tracciato) e tra Bosentino e Vattaro (Mandola)
  • Energia da fonti rinnovabili: adozione di politiche di conversione alle fonti rinnovabili per ristrutturazione o nuova costruzione di edifici pubblici (installazione di pannelli solari)

Interventi previsti:

  • Ricarica bici elettriche: installazione di ulteriori n. 3 colonnine
  • Risparmio energetico: sostituzione graduale dell’illuminazione pubblica attuale con impianti di luci a led
  • Plastic free: adesione al progetto Plastic Free promosso dall’Associazione Odv Onlus i cui principali obiettivi sono sensibilizzare più persone possibili sulla pericolosità della plastica ed eliminarla attraverso progetti e azioni concrete.
 
 
Alpe Cimbra Card
Una card che ti da innumerevoli vantaggi per vivere al meglio la tua vacanza sull’Alpe Cimbra

•Sconto 50% utilizzo impianti di risalita aperti nel periodo estivo
•Ingresso ridotto al Giardino Botanico
•Accesso gratuito al campo di Disc Golf in quota
•Sconto 10% sul corso mensile di callanetica
•Sconto 10% sui green fee 18 buche al Golf Club di Folgaria
•Costo ridotto risveglio muscolare al Parco Palù – Lavarone
•Costo ridotto passeggiate guidate al sentiero della Gòn, cascata dell’Hoffentol e visita a Guardia
•Costo ridotto passeggiata “3000 passi in centro” passeggiata guidata lungo le vie del centro di Folgaria
•Partecipazione gratuita al laboratorio manuale per bambini presso il Giardino Botanico di Passo Coe
•Partecipazione gratuita alla performance sul sentiero Respiro degli Alberi
•Costo ridotto visita guidata ai murales di Guardia e alla casa museo Cirillo Grott
•Partecipazione gratuita gratuito al corso di Pilates
•Partecipazione gratuita alla visita notturna al Giardino Botanico di Passo Coe
•Costo ridotto visita guidata al Mulino Rella
•Costo ridotto risveglio muscolare – Folgaria, Maso Spilzi
•Costo ridotto passeggiata futurista guidata lungo le vie del centro di Serrada
•Visita guidata alla Haus von Prukk
•Partecipazione gratuita all’evento “tramonto in musica”
 
 
Condizioni di vendita Skiarea Folgaria - Fiorentini
CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SKIPASS STAGIONE 2022/2023

1.Le presenti Condizioni Generali di Vendita regolano le condizioni contrattuali relative all’acquisto e all’utilizzo degli skipass e delle tessere a consumo emesse da Skiarea Alpe Cimbra, Folgariaski S.p.A., Turismo Lavarone Srl e Fiorentini Folgaria Srl. Regolano inoltre le condizioni contrattuali relative agli skipass venduti sui portali certificati Telepass, Mypass, Snowit e Altoski.
2.La Skiarea Alpe Cimbra agisce in forza di un Contratto di Rete conferito da parte di imprese autonome esercenti il trasporto a mezzo impianti a fune, a cui compete la gestione esclusiva dei rispettivi impianti e dei servizi connessi. Detti gestori, insieme agli utenti, sono gli unici ed esclusivi contraenti del presente contratto, per il quale è esclusa ogni partecipazione e responsabilità da parte della Skiarea Alpe Cimbra.
3.Il programma di funzionamento di impianti e piste delle società di impianti del comprensorio sciistico di riferimento dello skipass viene determinato dalle Direzioni di ciascuna delle predette società. Il costo dello skipass non è legato al numero di impianti e piste aperti al pubblico, bensì alla possibilità di sciare con almeno due impianti aperti. Non vengono garantiti né il funzionamento di tutti gli impianti di risalita, né la sciabilità di tutte le piste.
4.Il gestore declina ogni responsabilità per i danni derivanti dall’uso improprio degli impianti, nonché per le conseguenze di comportamenti illeciti posti in essere dagli utenti durante la loro permanenza sugli impianti, sulle piste e nelle loro pertinenze. Vanno osservate in ogni caso le Disposizioni per i Viaggiatori esposte alla partenza di ogni impianto. La Skiarea Alpe Cimbra non è comunque responsabile, e pertanto nessun rimborso (totale o parziale) o sostituzione dello skipass è dovuto, qualora, a causa di eventi imprevisti ed in alcun modo dipendenti dalla sua volontà (es. eccessive ventosità, piovosità o nevicate, sopravvenuta mancanza di neve, imprevedibile problema tecnico, repentina e non preannunciata sospensione dell’erogazione elettrica) o per manifestazioni agonistiche / allenamenti, si determini il fermo parziale degli impianti o la chiusura di taluna pista.
5.Lo sciatore scia a proprio rischio e pericolo. La scelta corretta dell’itinerario e l’andatura dell’utente devono essere adeguati alle proprie capacità, alle condizioni delle piste, allo stato di innevamento e alla segnaletica, al meteo, alla visibilità ed essere commisurati all’orario di apertura degli impianti. Il grado di difficoltà delle piste, da ritenersi indicativo, è segnalato sui tabelloni panoramici esposti nelle vicinanze delle principali stazioni di partenza, sulle skimap distribuite presso le biglietterie nonché mediante l’ausilio di apposita segnaletica. Per la sicurezza di tutti, gli utenti devono rispettare la segnaletica su impianti e piste, le regole di comportamento e sciare con prudenza e coscienza delle proprie capacità. Ogni sciatore deve inoltre attenersi alla normativa nazionale, art. 9 della legge 8 agosto 2019, n. 86, ed al relativo decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 40, recante misure in materia di sicurezza nelle discipline sportive invernali, alla normativa provinciale e regionale in materia, alle regole di comportamento previste dalla L. n. 363/2003 e successive modifiche. In caso di violazione dell’Art. 30 ter “Comportamento dello Sciatore” del Regolamento per l’esecuzione della legge provinciale 21.4.1987, n.7 e ss.mm. sarà possibile la sospensione o il ritiro dello skipass da parte della Società o delle Forze dell’Ordine.
6.Gli sciatori che utilizzano le piste da sci minori di anni 18 e gli sciatori disabili hanno l’obbligo di indossare il casco protettivo.
7.Non è consentito trasportare animali, bob e slittini sugli impianti. Il trasporto delle snowbike è consentito solamente sulle seggiovie abilitate al trasporto pedoni. È fatto divieto di risalita con gli sci ai piedi su tutte le piste da sci.
8.Per motivi di sicurezza è proibito frequentare le piste al di fuori dell’orario di servizio. I trasgressori saranno responsabili delle eventuali conseguenze dannose di tale violazione sia civilmente che penalmente.
9.Il viaggiatore è tenuto a munirsi di skipass corrispondente al proprio programma di utilizzo acquistandolo online sul sito www.alpecimbra.it ovvero presso le biglietterie. I prezzi degli skipass – differenziati per tipologia ed età dell’acquirente – sono indicati nei listini esposti presso le predette biglietterie o pubblicati online sul sito e sono comprensivi di IVA. Lo Skipass è un documento strettamente personale (eccezion fatta per le tessere a punti) e può recare il nome e cognome e/o la foto del titolare: non può essere scambiato, ceduto a terzi neppure a titolo gratuito, sostituito né modificato. Qualsiasi abuso nell’utilizzo dello skipass ed in particolare la sua cessione, anche come semplice e/o momentaneo scambio, comporta il ritiro immediato ed il suo annullamento nonché, in caso di infrazione reiterata e/o di particolare gravità, il diritto di agire contro il trasgressore sia penalmente che civilmente.
10.Le biglietterie accettano pagamenti in contanti (nel rispetto della normativa di legge in vigore) e mediante le principali carte di credito o bancomat. Inoltre, la Direzione accetta pagamenti con bonifico bancario che dovrà pervenire e risultare presso gli Uffici Amministrativi prima dell’emissione degli skipass. L’eventuale richiesta di fatturazione delle tessere dovrà essere fatta prima dell’emissione delle stesse. Lo skipass e la tessera a consumo (punti), quali documenti di trasporto necessari per l’accesso agli impianti di risalita, assolvono la funzione dello scontrino fiscale (D.M. 30/06/1992 e successive integrazioni e modifiche) e vanno conservati per tutta la durata del trasporto.
11.Il cliente dovrà verificare, all’atto del ritiro dello skipass, la corrispondenza dello stesso alla sua richiesta, restando inteso che nessuna sostituzione dello skipass verrà effettuata una volta registrato il primo accesso agli impianti. Il periodo di validità dello skipass non può essere modificato, né è possibile sostituire uno skipass Alpe Cimbra FAB con uno skipass Folgariaski/Lavaroneski/Fiorentini, Skirama e viceversa.
12.Qualsiasi abuso nell’utilizzo dello skipass/tessera a consumo comporta il loro ritiro immediato, l’annullamento o la sospensione. In caso di abuso con skipass gratuiti concessi ai bambini di età inferiore agli 8 anni, viene bloccato e/o ritirato sia lo skipass gratuito sia quello a cui è stato abbinato al momento dell’acquisto. Lo skipass o la tessera a consumo possono altresì essere ritirati o sospesi dai soggetti competenti al controllo in caso di violazione di leggi nazionali, regionali o provinciali. Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge, con riserva di proporre o avviare ogni azione utile a far accertare la responsabilità penale e civile del trasgressore.
13.Lo sciatore che utilizza le piste di sci alpino dovrà possedere un’assicurazione in corso di validità che copra la propria Responsabilità Civile per danni causati a terzi. In caso di controlli da parte delle Forze dell’Ordine lo sciatore non assicurato verrà sanzionato e gli verrà ritirato lo skipass.
14.Lo Skipass emesso ed utilizzato, anche parzialmente, non è rimborsabile in nessun caso, salvo quanto previsto dall’art. 16. Solo la polizza assicurativa “ITASNOW” (acquistabile sul sito www.itasnow.it/A040) o altra polizza similare prevedono in taluni casi il rimborso dello skipass. Si raccomanda comunque di leggere l’estratto della polizza per maggiori informazioni e chiarimenti. Le tessere a consumo inutilizzate o soltanto parzialmente utilizzate e tutte le tipologie di skipass ritirati, annullati, sospesi o deteriorati deliberatamente non vengono sostituiti o rimborsati.
15.In caso di disdetta fatta almeno 11 gg prima dell’inizio di validità dello Skipass, la somma pagata viene rimborsata interamente. Se la disdetta viene effettuata tra 1 e 10 gg prima dell’inizio validità, lo skipass già pagato viene rimborsato solo dietro presentazione di certificato medico attestante l’impossibilità di usufruire del servizio o in caso di impossibilità documentata a raggiungere la località (es. restrizioni legate alla diffusione del virus SARS-CoV-2).
16.In caso di accertata positività al virus SARS-CoV-2 e di conseguente isolamento o in caso di provvedimento di quarantena emesso nei confronti del cliente, la Società dietro presentazione di idonea certificazione medica e/o del provvedimento di isolamento/quarantena, rimborserà le giornate non usufruite dello skipass plurigiornaliero acquistato dal cliente, e ciò proporzionalmente al prezzo corrisposto per l’acquisto dello skipass.
17.I biglietti acquistati in promozione a prezzo scontato non danno diritto a nessun tipo di rimborso ed in particolare non sono ad essi applicabili le condizioni descritte al punto n. 15.
18.Sono disponibili tessere giornaliere, plurigiornaliere fino a 14 giorni, tessere stagionali, tessere ad ore ed a consumo, dettagliate nei listini prezzi esposti. Trattasi di titoli di trasporto per persone che, relativamente al loro ambito territoriale di validità, consentono di utilizzare gli impianti di risalita delle imprese facenti parte della Skiarea Alpe Cimbra Folgaria Lavarone ed hanno prezzi differenti a seconda della durata, stagionalità, età dell’utilizzatore e territori di validità. Sui portali certificati Mypass e Telepass sono inoltre disponibili skipass “pay per use” secondo le relative condizioni di vendita.
19.Sono disponibili, inoltre, biglietti andata e ritorno per pedoni (biglietto cartaceo). Tali biglietti non sono rimborsabili e sono validi solamente sugli impianti abilitati al trasporto di pedoni: Seggiovia Fondo Grande – Dosso Martinella, Seggiovia Serrada – Dosso Martinella e Seggiovia Tablat.
20.Il prezzo degli skipass plurigiornalieri relativi a periodi con giornate a tariffe diverse è calcolato in base alla tariffa che corrisponde al periodo in cui ricade la maggioranza dei giorni; in caso di parità del numero dei giorni viene applicata la tariffa superiore. Gli skipass 5 e 10 gg stagione hanno validità durante l’intera stagione escluso il periodo di Natale – Capodanno.
21.Gli Skipass a prezzo agevolato (categoria Junior, Bambino, Studente Universitario e Senior) vengono rilasciati personalmente su presentazione di un documento anagrafico. BAMBINI: nati dopo il 30/04/2014; JUNIOR: nati dopo il 30/04/2006; SENIOR: nati prima del 30/04/1957. Lo skipass gratuito per bambini viene concesso a fronte del contestuale acquisto da parte di un accompagnatore maggiorenne pagante uno skipass giornaliero o plurigiornaliero di pari tipologia e pari periodo, a listino, al quale la tessera viene abbinata e dietro esibizione dei documenti d’identità. La gratuità è intesa nel rapporto di un bambino per un accompagnatore maggiorenne pagante.
22.Acquistando lo skipass gratuito concesso ai bambini il maggiorenne dichiara di essere a conoscenza delle responsabilità civili (artt. 2047 e 2048 c.c.) connesse alla sorveglianza del minore, anche nell’uso degli impianti, nonché delle norme di comportamento previste dalla legge n. 363/2003 così come successivamente modificata ed integrata e di tutte le disposizioni, anche regionali e provinciali, vigenti in materia. Il trasporto del bambino avviene sotto la tutela, la responsabilità e la vigilanza dell’accompagnatore maggiorenne. Sulle seggiovie il trasporto dei bambini di età inferiore agli 8 anni è consentito solo se accompagnati da adulti; per i bambini di altezza maggiore di 1,25 metri non è richiesto l’accertamento dell’età (D.M. 8.3.1999 e ss.mm.)
23.La tessera a consumo (a punti) non è personale, quindi è cedibile, e la sua validità è limitata alla stagione invernale di emissione. Sono disponibili tessere da 10, 16, 32, 50 e 100 punti. I punti necessari ad ogni risalita variano a seconda della lunghezza e del tipo di impianto. La tessera a punti è ricaricabile con un quantitativo di punti pari a quello caricato sulla tessera al momento della prima emissione.
24.Le persone diversamente abili che, all’atto dell’acquisto, presentino il relativo certificato di invalidità rilasciato dall’autorità competente e che attesti una invalidità pari o superiore al 50% o compresa tra il 20% e 49% potranno ottenere uno sconto, sul prezzo di listino, rispettivamente del 50% e 25%.
25.I prezzi per l’acquisto nonché l’ammontare dei punti decurtati potranno subire variazioni in caso di interventi di ordine fiscale, valutario, economico e sociale.
26.In caso di smarrimento delle tessere ad ore, tessere a punti o skipass giornalieri, non sarà possibile alcuna riemissione delle stesse. Invece, in caso di smarrimento degli skipass plurigiornalieri e stagionali, per la riemissione dovrà essere fatta denuncia alla Società (autocertificazione) la quale provvederà a disattivare e bloccare lo skipass smarrito previa presentazione della prova documentale di acquisto. Il costo di disattivazione e blocco dello skipass smarrito e di riemissione di una nuova tessera è di € 10. Tale somma non sarà restituita nel caso di ritrovamento dello skipass originale.
27.Gli skipass stagionali e le tessere a punti sono emessi su KEY CARD RIUTILIZZABILI con tecnologia CONTACTLESS che consente l’accesso agli impianti a “mani libere”. La KEY CARD è di proprietà dell’emittente e viene concessa in comodato a fronte di deposito cauzionale di € 5,00 che verrà restituito al momento della riconsegna presso le casse. L’utente è responsabile della buona conservazione della keycard, che rimane di proprietà dell’emittente. Tutti gli skipass giornalieri e derivati, nonché skipass plurigiornalieri, vengono emessi su KEYCARD PAPER usa e getta, che non prevedono il deposito cauzionale. Sono disponibili KEYCARD RIGID da utilizzarsi quali card ricaricabili unicamente per gli acquisti online, al costo di € 1,00.
28.Lo skipass/biglietto deve essere esibito ad ogni richiesta degli addetti agli impianti, i quali devono poterne verificare la validità e la regolare appartenenza all’esibitore. Il personale delle Società effettua controlli a campione.
29.Gli skipass stagionali Skiarea Alpe Cimbra FAB danno diritto di accedere – in forza dei contratti di interscambio in essere tra le società di impianti a fune e nell’ambito dei programmi di funzionamento di impianti e piste rispettivamente determinati dalla Direzione di ciascuna delle predette società – agli impianti in funzione nel comprensorio sciistico di riferimento durante l’intera stagione sciistica 2022-2023. La stagione sciistica – ferma l’insindacabile facoltà della Direzione di ciascuna delle società di impianti a fune di stabilire la data di inizio e la data di conclusione della stessa sui relativi impianti – è pari a 60 giornate, anche non consecutive di accesso agli impianti in funzione nei mesi compresi tra novembre 2022 e aprile 2023, restando inteso che:
a.non vengono garantiti né il funzionamento di tutti gli impianti di risalita, né la sciabilità di tutte le piste del comprensorio sciistico di riferimento; l’eventuale chiusura avviene in base a decisioni assunte autonomamente dai singoli gestori degli impianti di risalita e alle quali Skiarea Alpe Cimbra rimane del tutto estranea. È altresì esclusa ogni responsabilità qualora il viaggiatore sostenga delle spese per rientrare alla stazione di partenza in seguito alla chiusura degli impianti avvenuta nel rispetto degli orari o anticipata per cause di forza maggiore. All’inizio ed alla fine della stagione è possibile la chiusura di singoli impianti o di gruppi di impianti nonché la limitazione dell’area sciabile in considerazione delle condizioni di affluenza, di innevamento e di sicurezza
b.nel caso in cui singoli impianti o gruppi di impianti siano mantenuti in funzione per un numero di giornate superiori a 60, lo skipass stagionale avrà validità anche per detto ulteriore periodo;
c.qualora in ragione della chiusura totale degli impianti per ragioni di sicurezza sanitaria connesse al virus SARS-CoV-2, non vengano rispettate le 60 giornate di apertura garantite, verrà riconosciuto un rimborso del prezzo dello skipass stagionale proporzionale al numero di giornate non godute rispetto a quelle garantite per gli skipass Skiarea Alpe Cimbra FAB.
30.Con l’acquisto e/o utilizzo dello skipass o tessera a punti l’utente dichiara di conoscere ed accettare integralmente le presenti Condizioni Generali di Vendita, disponibili presso i punti di vendita e sul sito Internet www.alpecimbra.it sezione Skiarea Alpe Cimbra. Si obbliga inoltre a rispettare tutte le disposizione inerenti la gestione della pandemia COVID-19 ed in particolare al momento dell’acquisto del biglietto o al ritiro di qualsiasi tessera abilitata al trasporto sugli impianti, deve ritenersi responsabile ed informato circa lo stato di salute proprio e dei propri conviventi o costituenti nucleo familiare impegnandosi nel caso contrario a non utilizzare gli impianti di risalita e segnalando secondo le procedure, l’insorgenza di eventuale sintomatologia. Il cliente, accedendo agli impianti di risalita, per fatto concludente:
a.dichiara l’inesistenza di sintomi notoriamente riconducibili alla pandemia COVID-19 a suo carico ed a carico dei propri conviventi o costituenti nucleo familiare (persone con le quali si condividono spazi confinati quali mezzi di trasporto, camere d’albergo, unità abitative, ecc.);
b.e si impegna a conformarsi alle disposizioni normative per fronteggiare l’emergenza epidemiologica COVID-19 via via in vigore.
31.Con riferimento alla stagione sciistica 2022-2023 si precisa, anche in ragione dell’evolversi dell’attuale contesto economico, geopolitico e sanitario:
a.che la Direzione di ciascuna delle società di impianti a fune si riserva l’insindacabile facoltà di stabilire la data di inizio e la data di conclusione della stagione sui relativi impianti;
b.che in ogni caso non vengono garantiti né il funzionamento di tutti gli impianti di risalita, né l’apertura di tutte le piste del comprensorio sciistico di riferimento;
c.e che, qualora venisse disposta la chiusura totale degli impianti per ragioni di sicurezza sanitaria connesse al virus SARS-CoV-2 o in ragione di altri provvedimenti (a titolo esemplificativo si cita la limitazione dell’utilizzo dell’energia elettrica), verrà riconosciuto al cliente un rimborso del prezzo dello skipass proporzionale al numero di giornate non godute rispetto a quelle acquistate.
32.I prezzi pubblicati sono IVA compresa.I prezzi potranno subire variazioni in caso di interventi di ordine fiscale, valutario, economico o sociale.


INFO
Skiarea Folgaria - Fiorentini
Località Fondo Grande
38064 Folgaria (TN)
Tel. +39 0464 720538
info@folgariaski.com
 
 
Numero unico per le emergenze 112
Chiama ora il 112
 
 
Scontistiche
Sconti per i possessori dell'Alpe Cimbra Guest Card, clicca sul servizio che ti interessa e scopri come ottenere lo sconto:  

 
 
Uffici Azienda per il Turismo
Visite guidate ai principali luoghi di interesse storico culturale naturalistico 
Visite guidate gratuite ai principali luoghi di interesse storico culturale naturalistico per i possessori dell'Alpe Cimbra Guest Card, clicca sull'esperienza e scopri come iscriverti:

  • 3000 passi in centro. Passeggiata lungo la via principale del paese alla scoperta della storia di Folgaria alle ore 10.30.
    Gratuito. Min. 5 partecipanti
 
 
Attività per bambini e famiglie
Attività gratuite per adulti e bambini per i possessori dell'Alpe Cimbra Guest Card, clicca sull'esperienza e scopri come iscriverti:

  • Walking Orienteering: ogni venerdì mattina si potrà sperimentare questa escursione diversa dal solito, tra i verdi pascoli e i boschi dell'Alpe Cimbra adulti e bambini potranno divertirsi come veri esploratori!
  • Creiamo l'orto : ogni giorno potrai creare il tuo piccolo orticello al Giardino Botanico Alpino di Passo Coe sull'Alpe Cimbra!
  • Caccia alla natura : ogni venerdì diventa il protagonista della caccia al tesoro più botanica dell’estate!
 
 
Trentino Guest Card
Tanti vantaggi sull’Alpe Cimbra e in tutto il Trentino per una vacanza perfetta

•Ingresso gratuito al Centro di Documentazione di Luserna
•Ingresso gratuito alla Haus Von Pruekk e alla Pinacoteca Rheo Martin Pedrazza di Luserna
•Ingresso gratuito a Base Tuono
•Ingresso gratuito a Forte Belvedere
•20% di sconto su un accesso al Lido Bertoldi, Lago di Lavarone
•20% di sconto su un accesso al Lido Marzari, Lago di Lavarone
•10% di sconto su un acquisto presso il Caseificio degli Altipiani del Vezzena
•Mezzi di trasporto gratuiti in tutto il Trentino
•Possibilità di accedere in più di 60 musei, 20 castelli e più di 40 attrazioni in Trentino a tariffa ridotta
 
 
Farmacie
Farmacia Fanzago – Lavarone
Frazione Gionghi, 99
38046 Lavarone (TN)
+39 0464 783117
fanzago.roberto@gmail.com

Farmacia Girardi – Folgaria
Via E. Colpi, 181
38064 Folgaria (TN)
+39 0464 721143
taddei-tn-colpi@libero.it

Farmacia Manfredi - Vigolo Vattaro

Via della Fricca, 12
38049 Altopiano della Vigolana (TN)
+39 0461 848935
 
 
Lunedì
CREIAMO L'ORTO
QUANDO
Tutti i giorni dal 16 luglio al 12 settembre
PRENOTA ONLINE

LABORATORIO CREATIVO PER BAMBINI 
QUANDO
Tutti i giorni dal 19 luglio al 6 settembre
PRENOTA ONLINE

A SPASSO TRA GLI ECOSISTEMI D'ALTA QUOTA - In collaborazione con il Museo delle Scienze di Trento
QUANDO
Lunedì 19 luglio
PRENOTA ONLINE

VITA DA LUPI - In collaborazione con il Museo delle Scienze di Trento
QUANDO
Lunedì 26 luglio
PRENOTA ONLINE

UNIVERSO API​ - In collaborazione con il Museo delle Scienze di Trento
QUANDO 
Lunedì 9 agosto 
PRENOTA ONLINE

BIOBLITZ: CERCATORI DI BIODIVERSITA'- In collaborazione con il Museo delle Scienze di Trento
QUANDO
Lunedì 16 agosto
PRENOTA ONLINE

LE COSE SCHIFOSE - In collaborazione con il Museo delle Scienze di Trento

QUANDO
Lunedì 30 agosto
PRENOTA ONLINE
 
 
Lunedì
PARCO: costruiamo la bacchetta magica, giochiamo a mosca cieca e balliamo la baby dance
 
 
Lunedì
MINICLUB IN STRUTTURA: labroatorio creativo: la tessera del nostro club: un vero e proprio badge per far parte del nostro mini club
SERA: Lanternata nel bosco (Hotel Villaggio Nevada, Grand Hotel Biancaneve, Residence Hotel Stella) - Ritrovo Hotel Nevada
 
 
Trekking
Uscite trekking gratuite per i possessori dell'Alpe Cimbra Guest Card, clicca sull'esperienza e scopri come iscriverti: 

 
 
Condizioni di vendita Ski Center Lavarone
CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SKIPASS VALIDI C/O LO SKI CENTER LAVARONE 2022/2023

1. Le presenti Condizioni Generali di Vendita regolano le condizioni contrattuali relative all’acquisto e all’utilizzo degli skipass e delle tessere a consumo emesse da Turismo Lavarone Srl. Regolano inoltre le condizioni contrattuali relative agli skipass venduti sui portali certificati Telepass, Mypass.

2. Turismo Lavarone srl e gli utenti, sono gli unici ed esclusivi contraenti del presente contratto.

3. Il programma di funzionamento di impianti e piste dello Ski Center Lavarone viene determinato dalle Direzioni della predetta Società. Il costo dello skipass non è legato al numero di impianti e piste aperti al pubblico, bensì alla possibilità di sciare con almeno un impianto aperto. Non vengono garantiti né il funzionamento di tutti gli impianti di risalita, né la sciabilità di tutte le piste.

4. Il gestore declina ogni responsabilità per i danni derivanti dall’uso improprio degli impianti, nonché per le conseguenze di comportamenti illeciti posti in essere dagli utenti durante la loro permanenza sugli impianti, sulle piste e nelle loro pertinenze. Vanno osservate in ogni caso le Disposizioni per i Viaggiatori esposte alla partenza di ogni impianto. Turismo Lavarone srl non è comunque responsabile, e pertanto nessun rimborso (totale o parziale) o sostituzione dello skipass è dovuto, qualora, a causa di eventi imprevisti ed in alcun modo dipendenti dalla sua volontà (es. eccessive ventosità, piovosità o nevicate, sopravvenuta mancanza di neve, imprevedibile problema tecnico, repentina e non preannunciata sospensione dell’erogazione elettrica) o per manifestazioni agonistiche / allenamenti, si determini il fermo parziale degli impianti o la chiusura di taluna pista.

5. Lo sciatore scia a proprio rischio e pericolo. La scelta corretta dell’itinerario e l’andatura dell’utente devono essere adeguati alle proprie capacità, alle condizioni delle piste, allo stato di innevamento e alla segnaletica, al meteo, alla visibilità ed essere commisurati all’orario di apertura degli impianti. Il grado di difficoltà delle piste, da ritenersi indicativo, è segnalato sui tabelloni panoramici esposti nelle vicinanze delle principali stazioni di partenza, sulle skimap distribuite presso le biglietterie nonché mediante l’ausilio di apposita segnaletica. Per la sicurezza di tutti, gli utenti devono rispettare la segnaletica su impianti e piste, le regole di comportamento e sciare con prudenza e coscienza delle proprie capacità. Ogni sciatore deve inoltre attenersi alla normativa nazionale, art. 9 della legge 8 agosto 2019, n. 86, ed al relativo decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 40, recante misure in materia di sicurezza nelle discipline sportive invernali, alla normativa provinciale e regionale in materia, alle regole di comportamento previste dalla L. n. 363/2003 e successive modifiche. In caso di violazione dell’Art. 30 ter “Comportamento dello Sciatore” del Regolamento per l’esecuzione della legge provinciale 21.4.1987, n.7 e ss.mm. sarà possibile la sospensione o il ritiro dello skipass da parte della Società o delle Forze dell’Ordine.

6. Gli sciatori che utilizzano le piste da sci minori di anni 18 e gli sciatori disabili hanno l’obbligo di indossare il casco protettivo.

7. Non è consentito trasportare animali, snowbike, bob e slittini sugli impianti. È fatto divieto di risalita con gli sci ai piedi su tutte le piste da sci.

8. Per motivi di sicurezza è proibito frequentare le piste al di fuori dell’orario di servizio. I trasgressori saranno responsabili delle eventuali conseguenze dannose di tale violazione sia civilmente che penalmente.

9. Il viaggiatore è tenuto a munirsi di skipass corrispondente al proprio programma di utilizzo acquistandolo online sul sito www.alpecimbra.it ovvero presso le biglietterie. I prezzi degli skipass – differenziati per tipologia ed età dell’acquirente – sono indicati nei listini esposti presso le predette biglietterie o pubblicati online sul sito e sono comprensivi di IVA. Lo Skipass è un documento strettamente personale (eccezion fatta per le tessere a punti) e può recare il nome e cognome e/o la foto del titolare: non può essere scambiato, ceduto a terzi neppure a titolo gratuito, sostituito né modificato. Qualsiasi abuso nell’utilizzo dello skipass ed in particolare la sua cessione, anche come semplice e/o momentaneo scambio, comporta il ritiro immediato ed il suo annullamento nonché, in caso di infrazione reiterata e/o di particolare gravità, il diritto di agire contro il trasgressore sia penalmente che civilmente.

10.Le biglietterie accettano pagamenti in contanti (nel rispetto della normativa di legge in vigore) e mediante le principali carte di credito o bancomat. Inoltre, la Direzione accetta pagamenti con bonifico bancario che dovrà pervenire e risultare presso gli Uffici Amministrativi prima dell’emissione degli skipass. L’eventuale richiesta di fatturazione delle tessere dovrà essere fatta prima dell’emissione delle stesse. Lo skipass e la tessera a consumo (punti), quali documenti di trasporto necessari per l’accesso agli impianti di risalita, assolvono la funzione dello scontrino fiscale (D.M. 30/06/1992 e successive integrazioni e modifiche) e vanno conservati per tutta la durata del trasporto.

11.Il cliente dovrà verificare, all’atto del ritiro dello skipass, la corrispondenza dello stesso alla sua richiesta, restando inteso che nessuna sostituzione dello skipass verrà effettuata una volta registrato il primo accesso agli impianti. Il periodo di validità dello skipass non può essere modificato, né è possibile sostituire uno skipass Ski Center Lavarone con uno skipass Alpe Cimbra FAB, Folgariaski/Fiorentini, Skirama e viceversa.

12.Qualsiasi abuso nell’utilizzo dello skipass/tessera a consumo comporta il loro ritiro immediato, l’annullamento o la sospensione. In caso di abuso con skipass gratuiti concessi ai bambini di età inferiore agli 8 anni, viene bloccato e/o ritirato sia lo skipass gratuito sia quello a cui è stato abbinato al

momento dell’acquisto. Lo skipass o la tessera a consumo possono altresì essere ritirati o sospesi dai soggetti competenti al controllo in caso di violazione di leggi nazionali, regionali o provinciali. Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge, con riserva di proporre o avviare ogni azione utile a far accertare la responsabilità penale e civile del trasgressore.

13.Lo sciatore che utilizza le piste di sci alpino dovrà possedere un’assicurazione in corso di validità che copra la propria Responsabilità Civile per danni causati a terzi. In caso di controlli da parte delle Forze dell’Ordine lo sciatore non assicurato verrà sanzionato e gli verrà ritirato lo skipass.In caso di controlli da parte delle Forze dell’Ordine lo sciatore non assicurato verrà sanzionato e gli verrà ritirato lo skipass.

14.Lo Skipass emesso ed utilizzato, anche parzialmente, non è rimborsabile in nessun caso, salvo quanto previsto dall’art. 16. Solo la polizza assicurativa “ITASNOW” (acquistabile separatamente sul sito www.itasnow.it/A040) prevede in taluni casi il rimborso dello skipass. Si raccomanda comunque di leggere l’estratto della polizza per maggiori informazioni e chiarimenti. Le tessere a consumo inutilizzate o soltanto parzialmente utilizzate e tutte le tipologie di skipass ritirati, annullati, sospesi o deteriorati deliberatamente non vengono sostituiti o rimborsati.

15.In caso di disdetta fatta almeno 11 gg prima dell’inizio di validità dello Skipass, la somma pagata viene rimborsata interamente. Se la disdetta viene effettuata tra 1 e 10 gg prima dell’inizio validità, lo skipass già pagato viene rimborsato solo dietro presentazione di certificato medico attestante l’impossibilità di usufruire del servizio o in caso di impossibilità documentata a raggiungere la località (es. restrizioni legate alla diffusione del virus SARS-CoV-2).

16.In caso di accertata positività al virus SARS-CoV-2 e di conseguente isolamento o in caso di provvedimento di quarantena emesso nei confronti del cliente, la Società dietro presentazione di idonea certificazione medica e/o del provvedimento di isolamento/quarantena, rimborserà le giornate non usufruite dello skipass plurigiornaliero acquistato dal cliente, e ciò proporzionalmente al prezzo corrisposto per l’acquisto dello skipass.

17.I biglietti acquistati in promozione a prezzo scontato non danno diritto a nessun tipo di rimborso ed in particolare non sono ad essi applicabili le condizioni descritte al punto n. 15.

18.Sono disponibili tessere giornaliere, plurigiornaliere fino a 14 giorni, tessere ad ore ed a consumo, dettagliate nei listini prezzi esposti. Trattasi di titoli di trasporto per persone che consentono di utilizzare gli impianti di risalita dello Ski Center Lavarone ed hanno prezzi differenti a seconda della durata, stagionalità, età dell’utilizzatore e territori di validità. Sui portali certificati Mypass e Telepass sono inoltre disponibili skipass “pay per use” secondo le relative condizioni di vendita.

19.Sono disponibili, inoltre, biglietti andata e ritorno per pedoni (biglietto cartaceo). Tali biglietti non sono rimborsabili e sono validi solamente sulla Seggiovia Bertoldi-Tablat, abilitata al trasporto di pedoni.

20.Il prezzo degli skipass plurigiornalieri relativi a periodi con giornate a tariffe diverse è calcolato in base alla tariffa che corrisponde al periodo in cui ricade la maggioranza dei giorni; in caso di parità del numero dei giorni viene applicata la tariffa superiore.

21.Gli Skipass a prezzo agevolato (categoria Junior, Bambino, Senior) vengono rilasciati personalmente su presentazione di un documento anagrafico. BAMBINI: nati dopo il 30/04/2014; JUNIOR: nati dopo il 30/04/2006; SENIOR: nati prima del 30/04/1957. Lo skipass gratuito per bambini viene concesso a fronte del contestuale acquisto da parte di un accompagnatore maggiorenne pagante uno skipass giornaliero o plurigiornaliero di pari tipologia e pari periodo, a listino, al quale la tessera viene abbinata e dietro esibizione dei documenti d’identità. La gratuità è intesa nel rapporto di un bambino per un accompagnatore maggiorenne pagante.

22.Acquistando lo skipass gratuito concesso ai bambini il maggiorenne dichiara di essere a conoscenza delle responsabilità civili (artt. 2047 e 2048 c.c.) connesse alla sorveglianza del minore, anche nell’uso degli impianti, nonché delle norme di comportamento previste dalla legge n. 363/2003 così come successivamente modificata ed integrata e di tutte le disposizioni, anche regionali e provinciali, vigenti in materia. Il trasporto del bambino avviene sotto la tutela, la responsabilità e la vigilanza dell’accompagnatore maggiorenne. Sulle seggiovie il trasporto dei bambini di età inferiore agli 8 anni è consentito solo se accompagnati da adulti; per i bambini di altezza maggiore di 1,25 metri non è richiesto l’accertamento dell’età (D.M. 8.3.1999 e ss.mm.)

23.La tessera a consumo (a punti) non è personale, quindi è cedibile, e la sua validità è limitata alla stagione invernale di emissione. Sono disponibili tessere da 4, 12, 24, 48 punti. I punti necessari ad ogni risalita variano a seconda della lunghezza e del tipo di impianto. La tessera a punti è ricaricabile con un quantitativo di punti pari a quello caricato sulla tessera al momento della prima emissione.

24.Le persone diversamente abili che, all’atto dell’acquisto, presentino il relativo certificato di invalidità rilasciato dall’autorità competente e che attesti una invalidità pari o superiore al 50% o compresa tra il 20% e 49% potranno ottenere uno sconto, sul prezzo di listino, rispettivamente del 50% e 25%.

25.I prezzi per l’acquisto nonché l’ammontare dei punti decurtati potranno subire variazioni in caso di interventi di ordine fiscale, valutario, economico e sociale.

26.In caso di smarrimento delle tessere ad ore, tessere a punti o skipass giornalieri, non sarà possibile alcuna riemissione delle stesse. Invece, in caso di smarrimento degli skipass plurigiornalieri e stagionali, per la riemissione dovrà essere fatta denuncia alla Società (autocertificazione) la quale provvederà a disattivare e bloccare lo skipass smarrito previa presentazione della prova documentale di acquisto. Il costo di disattivazione e blocco dello skipass smarrito e di riemissione di una nuova tessera è di € 10. Tale somma non sarà restituita nel caso di ritrovamento dello skipass originale.

27.Le tessere a punti sono emessi su KEY CARD RIUTILIZZABILI con tecnologia CONTACTLESS che consente l’accesso agli impianti a “mani libere”. La KEY CARD è di proprietà dell’emittente e viene concessa in comodato a fronte di deposito cauzionale di € 5,00 che verrà restituito al momento della riconsegna presso le casse. L’utente è responsabile della buona conservazione della keycard, che rimane di proprietà dell’emittente. Tutti gli skipass giornalieri e derivati, nonché skipass plurigiornalieri, vengono emessi su KEYCARD PAPER usa e getta, che non prevedono il deposito cauzionale. Sono disponibili KEYCARD RIGID da utilizzarsi quali card ricaricabili unicamente per gli acquisti online, al costo di € 1,00.

28.Lo skipass/biglietto deve essere esibito ad ogni richiesta degli addetti agli impianti, i quali devono poterne verificare la validità e la regolare appartenenza all’esibitore. Il personale delle Società effettua controlli a campione.

29.Con l’acquisto e/o utilizzo dello skipass o tessera a punti l’utente dichiara di conoscere ed accettare integralmente le presenti Condizioni Generali di Vendita, disponibili presso i punti di vendita e sul sito Internet www.alpecimbra.it sezione Skiarea Alpe Cimbra. Si obbliga inoltre a rispettare tutte le disposizione inerenti la gestione della pandemia COVID-19 ed in particolare al momento dell’acquisto del biglietto o al ritiro di qualsiasi tessera abilitata al trasporto sugli impianti, deve ritenersi responsabile ed informato circa lo stato di salute proprio e dei propri conviventi o costituenti nucleo familiare impegnandosi nel caso contrario a non utilizzare gli impianti di risalita e segnalando secondo le procedure, l’insorgenza di eventuale sintomatologia. Il cliente, accedendo agli impianti di risalita, per fatto concludente:

a. dichiara l’inesistenza di sintomi notoriamente riconducibili alla pandemia COVID-19 a suo carico ed a carico dei propri conviventi o costituenti nucleo familiare (persone con le quali si condividono spazi confinati quali mezzi di trasporto, camere d’albergo, unità abitative, ecc.);

b. e si impegna a conformarsi alle disposizioni normative per fronteggiare l’emergenza epidemiologica COVID-19 via via in vigore.

30.Con riferimento alla stagione sciistica 2022-2023 si precisa, anche in ragione dell’evolversi dell’attuale contesto economico, geopolitico e sanitario:

a. che la Direzione della Società di impianti a fune si riserva l’insindacabile facoltà di stabilire la data di inizio e la data di conclusione della stagione sui relativi impianti;

b. che in ogni caso non vengono garantiti né il funzionamento di tutti gli impianti di risalita, né l’apertura di tutte le piste del comprensorio sciistico di riferimento;

c. e che, qualora venisse disposta la chiusura totale degli impianti per ragioni di sicurezza sanitaria connesse al virus SARS-CoV-2 o in ragione di altri provvedimenti (a titolo esemplificativo si cita la limitazione dell’utilizzo dell’energia elettrica), verrà riconosciuto al cliente un rimborso del prezzo dello skipass proporzionale al numero di giornate non godute rispetto a quelle acquistate.

31.I prezzi pubblicati sono IVA compresa.I prezzi potranno subire variazioni in caso di interventi di ordine fiscale, valutario, economico o sociale.

INFO
Ufficio centrale Ski Center Lavarone - Turismo Lavarone
Via Gionghi 107, Lavarone
Tel +39 0464.783335
Email: info@lavaroneski.it
 
 
Martedì
CREIAMO L'ORTO
QUANDO 

Tutti i giorni dal 16 luglio al 12 settembre
PRENOTA ONLINE


VISITA SOTTO LE STELLE AL GIARDINO BOTANICO ALPINO
QUANDO

Dal 20 luglio al 7 settembre
ore 20.45
PRENOTA ONLINE
 
 
Martedì
PARCO: acquerelli, moviamoci a tempo di musica e balliamo la baby dance
 
 
Martedì
MINICLUB IN STRUTTURA: laboratorio creativo: diventiamo giocolieri: con tante cannucce colorate personalizzaimo il nosro gioiello
SERA: ​LANTERNATA AL BIOTOPO DI COSTA (Hotel Vittoria, Derby Residence, Hotel Luna Bianca, Hotel Casa Alpina, Hotel Seggiovia) - Ritrovo presso il Santuario Madonna delle Grazie
 
 
Relax e Benessere
Esperienze di relax e benessere gratuite per i possessori dell'Alpe Cimbra Guest Card, clicca sull'esperienza e scopri come iscriverti:

  • Passeggiata Sensoriale - ogni martedì: Prenditi del tempo per assaporare la Natura ed i suoi elementi, attraverso i sensi principali (vista, tatto, olfatto, udito), in una dimensione di lentezza.
  • Respiro e radicamento a Levico Terme - ogni mercoledì: viaggiamo leggeri, nella semplicità ed entriamo in una dimensione di contatto profondo con Madre Terra, la Natura e noi stessi.
  • Camminare tra gli alberi e l'acqua a Levico Terme - ogni giovedì: assaporare i doni sensoriali della Natura ad ogni passo.
  • Bagno di Foresta - ogni venerdì: Vuoi vivere un'esperienza unica? Allora immergiti con tutti i tuoi sensi nelle proprietà benefiche del bosco con i suoi alberi e piante.
 
 
Governance e organizzazione aziendale
  • Breve profilo aziendale e informazioni di contatto
  • Consiglieri di amministrazione con indicazione di eventuali deleghe
  • Compensi spettanti agli amministratori (caricare delibera assemblea che determina i compensi)
 
 
Mercoledì
CREIAMO L'OERTO
QUANDO

Tutti i giorni dal 16 luglio al 12 settembre
PRENOTA ONLINE

VISITA AL GIARDINO BOTANICO CON I CUSTODI FORESTALI
QUANDO
Tutti i mercoledì dal 21 luglio al 25 agosto
PRENOTA ONLINE
 
 
Mercoledì
PARCO: strega comanda colore e tanta, ma tanta a baby dance
 
 
Mercoledì
MINICLUB IN STRUTTURA: laboratorio creativo : acquerelli: a chi non piace dipingere? al via la sfida dello schizzo più bello
SERA: baby dance in hotel
 
 
Giovedì
​CREIAMO L'ORTO
QUANDO

Tutti i giorni dal 16 luglio al 12 settembre
PRENOTA ONLINE

LA MAGIA DELLE STELLE
QUANDO
Giovedì 22 luglio 
PRENOTA ONLINE

APERITIVO ALPINIO

QUANDO
Giovedì 22 luglio
PRENOTA ONLINE
 
 
Giovedì
PARCO: Faccciamo gli origami, poi giochiamo alla patata bollente e balliamo la baby dance
 
 
Giovedì
MINICLUB IN STRUTTURA: Emoji lab: con tanti palloncino colorati diamo vita a tante palline da giocoliere
Sera : baby dance
 
 
GIUGNO
Sabato 30
SENTINELLE DI PIETRA
Luserna/Lusérn Inaugurazione della mostra ArteForte. Installazioni d'arte contemporanea. La Galleria Tan-Art presenta Federica Cavallin, Flavio Rossi e Matthias Sieff. Forte Werk Lusérn, ore 16.00

 
 
Personale
  • Costo del personale complessivo
  • Numero dipendenti a tempo determinato e indeterminato
  • CCNL applicati
  • Procedura di assunzione del personale (quella che abbiamo inviato e che adotterete in CdA)
  • Bandi di assunzione ed esiti
 
 
Collaborazioni e consulenza
  • Elenco collaboratori e consulenti con corrispondenti compensi erogati
  • CV di collaboratori e consulenti (se li avete raccolti)
  • Eventuali contratti con consulenti
  • Eventuali bandi di gara (se ne avete fatti)
  • Incarichi conferiti ai dipendenti pubblici (non dovreste averne)
 
 
LUGLIO
Domenica 01

Folgaria 20^ Marcia dei Forti su percorsi di 6-15-22-42 km tracciati lungo la linea dei Forti austriaci di Folgaria. Partenza da Folgaria centro alle ore 8.00. Info cell. 338 6087332

SENTINELLE DI PIETRA
Lavarone Inaugurazione della mostra ArteForte. Aspettando il momento. Installazioni d’arte contemporanea. La Galleria Doris Ghetta presenta Aron Demetz e Studio 53 presenta Silvio Cattani e Udo Rein. Fino al 23 settembre. Forte Belvedere Gschwent, ore 17.00

Mercoledì 11
Lavarone 1917-1918. L’ultimo anno. A cura di Lorenzo Gardumi. Sala Biblioteca, ore 21.00

Giovedì 12 
SENTINELLE DI PIETRA
Folgaria - Rifugio Stella d’Italia Storie di guerra, luoghi di pace. Cent’anni di Grande Guerra. Incontro con Quinto Antonelli e spettacolo di parole, musica e piccoli oggetti animati proposto da I Teatri Soffiati. Rifugio Stella d’Italia, ore 14.00

Venerdì 13 
Carbonare 1915-1918. Ali italiane e straniere tra Adige e Brenta. A cura di Luigino Caliaro. Centro civico, ore 21.00

Martedì 17
Folgaria - Passo Coe Sui luoghi della battaglia. Monte Maronìa. Visita guidata con esperto. Ritrovo ore 14.30 al piazzale dei Vigili del Fuoco di Folgaria. Trasferimento con mezzi propri (9 km). Medio/facile. Rientro per ore 18.00 Quota partecipazione € 10.00 da versare in APT entro il giorno precedente. Contatti: info@alpecimbra.it. Tel. 0464.724100/724144.

Mercoledì 18
Lavarone
Cento anni di Grande guerra. Cerimonie, monumenti, memorie e contro-memorie. A cura di Quinto Antonelli. Sala Biblioteca, ore 21.00

Domenica 15 

Lavarone Centenario Grande Guerra. Presentazione e inaugurazione della mostra 1918. Anche l’onore è perduto. Atrio del Municipio, ore 11.00. Segue aperitivo. La mostra rimarrà esposta fino al 4 novembre, tutti i giorni con orario di apertura uffici APT. Accesso libero. Info tel. 0464 724144.

Lunedì 16
Lavarone Cento anni di Grande guerra. Cerimonie, monumenti, memorie e contro-memorie. A cura di Quinto Antonelli. Sala Biblioteca, ore 21.00

Martedì 17
Folgaria – Passo Coe Sui luoghi della battaglia. Monte Maronìa. Visita guidata con esperto. Ritrovo ore 9.00 al piazzale dei Vigili del Fuoco di Folgaria. Medio/facile. Trasferimento con mezzi propri (9 km). Medio/facile. Rientro per ore 12.30 Quota partecipazione € 10.00 da versare in APT entro il giorno precedente.

Venerdì 20
Carbonare
Memorie in divisa. A cura di Nicola Fontana e degli Studi Trentini di Scienze Storiche. Centro civico, ore 21.00

Sabato 21
SENTINELLE DI PIETRA
Lavarone Sulle tracce della Grande Guerra. Liberi da morire. Escursione animata a cura della Compagnia Clochart. Forte Belvedere, ore 16.00. Alle ore 18.00 esibizione del Coro Città di Ala.

Folgaria - Costa Centenario Grande Guerra. Presentazione e inaugurazione della mostra 1918. L’ultima trincea. Con la partecipazione straordinaria dei Cantori de Vermei. Maso Spilzi, ore 17.00. La mostra sarà visitabile fino al 9 settembre, dal martedì al venerdì, con orario 16 – 19; sabato e domenica con orario 10 – 12 e 16 – 19. Ingresso libero.

Domenica 22
​SENTINELLE DI PIETRA
Luserna/Lusérn Sulle tracce della Grande Guerra. Liberi da morire. Escursione animata a cura della Compagnia Clochart sul sentiero Dalle storie alla storia. Ritrovo presso la fontana di Piazza Marconi. Forte Lusérn, ore 9.00. Alle ore 11, al Forte, S. Messa al Forte celebrata dal vescovo della diocesi di Trento Lauro Tisi e cantata dal coro Zimbar Kantor. A seguire concerto del Coro dell’Altopiano Cimbro Regina Pacis. Iscrizioni gratuite in APT entro il giorno precedente.

Martedì 24
Folgaria - Fiorentini Sui luoghi della battaglia. Monte Coston. Visita guidata con esperto. Medio/impegnativa. Ritrovo ore 09.00 al piazzale dei Vigili del Fuoco di Folgaria. Trasferimento con mezzi propri (15 km). Rientro per ore 12.30. Quota partecipazione € 10.00 da versare in APT entro il giorno precedente. Info Tel. 0464.724100 / 724144 - info@alpecimbra.it.

Mercoledì 25
Lavarone - Slaghenaufi Edina, una contessina al fronte. Conversazione con Fernando Larcher. Ritrovo ore 15.30 al parcheggio di Slaghenaufi. Partecipazione libera

Lavarone L’altra faccia della medaglia. Internati nel Regno d’Italia. A cura di Massimiliano Baroni. Sala Biblioteca, ore 21.00

Giovedì 26
Folgaria Centenario Grande Guerra. Mia memoria... Spettacolo multimediale scritto e interpretato da Amedeo Savoia, con la partecipazione di Renato Morelli, accompagnato dalla musica Klezmer del gruppo orchestrale Ziganoff. Cinema Teatro Paradiso, ore 21.00

Venerdì 27

Folgaria - Costa
Visita guidata alla mostra 1918. L’ultima trincea. A cura di Fernando Larcher. Maso Spilzi, ore 16.00.

Sabato 28
Folgaria - Costa
Vita quotidiana in Trentino durante la Grande Guerra. A cura di Quinto Antonelli. Maso Spilzi, Area mostra, ore 17.00


 
 
Venerdì
CREIAMO L'ORTO
QUANDO

Tutti i giorni dal 16 luglio al 12 settembre
PRENOTA ONLINE

CACCIA ALLA NATURA
QUANDO

Dal 16 luglio al 10 settembre
PRENOTA ONLINE
 
 
Venerdì
PARCO:il ricordo della mia vacanza, le scatoline e baby dance
 
 
Venerdì
MINICLUB IN STRUTTURA: Mini pasticceri: sei pronto a diventare un pasticcere??
SERA: ​Baby Dance e intrattenimento  
 
 
AGOSTO
Venerdì 3
SENTINELLE DI PIETRA
Folgaria Come queste pietre è il mio pianto. Visita teatralizzata la Forte Sommo alto con la compagnia Homeless. Forte Sommo alto, ore 15, 16 e 17. Possibilità di giungere nei pressi del forte con la seggiovia Francolini - Stella d’Italia.

Sabato 4
Folgaria - Costa
Verso la guerra futura: l’aviazione nell’ultimo anno della Grande Guerra. A cura del gen. Basilio Di Martino. Maso Spilzi, Area mostra, ore 17.00

Martedì 7
Lavarone Echi nel silenzio. Paesaggi della Grande Guerra dal Garda al Pasubio. A cura di Andrea Contrini. Introduzione di Luca Chisté. Fossato del Forte Belvedere, ore 21.00. In caso di maltempo al Centro congressi.

Folgaria Sui luoghi della battaglia. Monte Maggio e Monte Maronìa. Visita guidata con esperto. Medio/mpegnativa. Ritrovo ore 9.30 al piazzale dei Vigili del Fuoco. Trasferimento con mezzi propri fino a Passo Coe (9 km). Pranzo al sacco a carico del partecipante. Rientro per ore 17.00. Quota partecipazione € 10.00 da versare in APT entro il giorno precedente. Info Tel. 0464.724100 / 724144 - info@alpecimbra.it.

Mercoledì 8
Guardia 1917. Un fotografo a Katzenau. Immagini storiche commentate da Fernando Larcher. Centro Civico, ore 21.00

Giovedì 9
Lavarone La strada delle 52 gallerie. La guerra dell’ingegno e del piccone. A cura di Claudio Rigon. Sala biblioteca, ore 21.00

Venerdì 10

Folgaria - Costa Visita guidata alla mostra 1918. L’ultima trincea. A cura di Fernando Larcher. Maso Spilzi, ore 16.00.

Luserna/Lusérn Immagini di guerra dal fronte degli Altipiani. A cura di Fernando Larcher. Sala J. Bacher, ore 20.30

Martedì 14
Lavarone Prestiti di guerra. Titoli emessi dall’Impero Austro-Ungarico e dalla Croce Rossa Austriaca dal 1914 al 1918. A cura di Guido Panico. Sala Biblioteca, ore 21.00

Giovedì 16
Folgaria - Costa Visita guidata alla mostra 1918. L’ultima trincea. A cura di Fernando Larcher. Maso Spilzi, ore 16.00.

Luserna/Lusérn
1917-1918. L’ultimo anno. A cura di Lorenzo Gardumi. Sala J. Bacher, ore 20.30

Venerdì 17
Luserna/Lusérn Sui luoghi della battaglia. Il campo trincerato di Millegrobbe. Visita guidata con esperto. Medio/facile. Ritrovo ore 9.30 in piazza a Luserna. Rientro a Luserna per ore 12.00. Quota partecipazione € 10.00 da versare in APT entro il giorno precedente. Info Tel. 0464.724100 / 724144 - info@alpecimbra.it

Lavarone
Visita guidata alla mostra 1918. Anche l’onore è perduto. A cura di Fernando Larcher. Atrio del Municipio, ore 16.00.

Lavarone Nazario Sauro e la Grande Guerra sul mare. A cura di Romano Sauro. Forte Belvedere, ore 21.00. In caso di maltempo al Centro Congressi

Sabato 18
Folgaria - Costa Dopo la Grande Guerra. Il Trentino italiano e le sue storie divise. A cura di Giuseppe Ferrandi. Maso Spilzi, Area mostra, ore 17.00

Martedì 21
SENTINELLE DI PIETRA
Lavarone Come queste pietre è il mio pianto. Visita teatralizzata al Forte Belvedere a cura della Compagnia Homless. Ore 16.30, 17.30 e 18.30. Iscrizioni obbligatorie presso gli uffici APT

Venerdì 24
Folgaria - Costa Visita guidata alla mostra 1918. L’ultima trincea. A cura di Fernando Larcher. Maso Spilzi, ore 16.00.

Carbonare - Virti 
Echi nel silenzio. Paesaggi della Grande Guerra dal Garda al Pasubio. A cura di Andrea Contrini. Comando di Virti, ore 21.00. Ritrovo al parcheggio di Virti alle ore 20.30. Trasferimento accompagnato, a piedi (20 min.), fino al Comando (munirsi di torcia elettrica). In caso di maltempo al Centro civico di Carbonare.

Luserna/Lusérn Sui luoghi della battaglia. L'avamposto del Basson (battaglia del 24-25 agosto 1915). Visita guidata, con esperto, Medio/facile. Ritrovo ore 9.30 in piazza a Luserna. Rientro a Luserna per ore 12.00. Quota partecipazione € 10.00 da versare in APT entro il giorno precedente. Contatti: info@alpecimbra.it. Tel. 0464.724100 / 724144.

Sabato 25 
Folgaria - Costa 1917-1918. L’ultimo anno. A cura di Lorenzo Gardumi. Maso Spilzi, Area mostra, ore 17.00

Mercoledì 29
Lavarone 1915 – 1918. Operazioni militari sul fronte degli Altipiani. A cura di Fernando Larcher. Sala Biblioteca, ore 21.00

Venerdì 31
Folgaria - Costa Visita guidata alla mostra 1918. L’ultima trincea. A cura di Fernando Larcher. Maso Spilzi, ore 16.00.


 
 
Condizioni di vendita Skirama
CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SKIPASS SUPERSKIRAMA STAGIONE 2022/2023
CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO


1.La Società, titolare di concessione, mette a disposizione del pubblico nell’area di riferimento un sistema integrato di impianti e piste, come dettagliato nelle skimap esposte presso le biglietterie delle Società e sul sito www.alpecimbra.it.
2.Le presenti condizioni generali regolano le condizioni contrattuali relative all’acquisto ed all’utilizzo degli skipass vendute dalla Società; le sezioni III e IV regolano inoltre le condizioni contrattuali relative all’utilizzo degli skipass vendute sui portali certificati Telepass, Mypass e Snowit.
3.L’acquisto ed il conseguente possesso di un biglietto o documento di viaggio comporta la conoscenza e l’accettazione integrale delle presenti condizioni di vendita.

Sezione I
Lo Skipass

4.Il viaggiatore è tenuto a munirsi di biglietto corrispondente al proprio programma di utilizzo. La Società vende gli skipass presso le proprie biglietterie e online sul sito www.alpecimbra.it; i biglietti possono inoltre essere acquistati sui portali certificati Telepass, Mypass, Snowit secondo le relative condizioni di vendita.
5.I prezzi degli skipass sono indicati nei listini esposti presso le predette biglietterie o pubblicati online sul sito www.alpecimbra.it e sono comprensivi di IVA.
6.Le biglietterie accettano pagamenti in contanti (nel rispetto della normativa di legge in vigore) e mediante le principali carte di credito o bancomat. Inoltre, la Direzione accetta pagamenti con bonifico bancario che dovrà pervenire e risultare presso gli Uffici Amministrativi prima dell’emissione degli skipass. L’eventuale richiesta di fatturazione delle tessere dovrà essere fatta prima dell’emissione delle stesse.
7.Il cliente dovrà verificare all’atto del ritiro dello skipass la rispondenza dello stesso alla sua richiesta, restando inteso che nessuna sostituzione dello skipass verrà effettuata una volta registrato il primo accesso agli impianti.
8.Gli skipass sono venduti su supporto del tipo Key-Card al costo di euro 5,00 ciascuno a titolo di cauzione, cauzione questa che verrà rimborsata in caso di restituzione del supporto integro e ben conservato.
9.Lo skipass, documento di trasporto valido anche come scontrino fiscale (D.M. 30.06.1992 e ss.mm.), deve essere conservato per tutta la durata del trasporto.
10.Lo skipass o biglietto (Key-Card e tessera ID) deve essere esibito ad ogni richiesta degli addetti agli impianti, i quali devono poterne verificare la validità e la regolare appartenenza all’esibitore. Su richiesta degli addetti agli impianti il viaggiatore si obbliga inoltre ad esibire il proprio documento di identità.
11.Lo skipass è un documento personale e non cedibile, neppure a titolo gratuito. Qualsiasi abuso nell’utilizzo dello skipass - ivi compresa la sua cessione, anche come semplice e/o momentaneo scambio, e l’utilizzo di un biglietto a tariffa ridotta da parte di soggetto privo dei relativi requisiti - comporta il ritiro immediato ed il suo annullamento, nonché il diritto di agire contro il trasgressore sia penalmente che civilmente. Per tutte le tipologie di skipass sono attivi sistemi di controllo anche mediante l’utilizzo di tecnologia photo compare (installata sui tornelli di accesso agli impianti) in grado di rilevare l’immagine dell’utente (vedasi informativa privacy esposta presso tutte le biglietterie e pubblicata sul sito www.alpecimbra.it).
12.In caso di smarrimento dello skipass plurigiornaliero o stagionale, per ottenerne la riemissione, dovrà essere fatta denuncia alla Società, la quale provvederà a disattivare e bloccare lo skipass smarrito. In ogni caso, tutti gli skipass smarriti vengono riemessi in biglietteria esclusivamente dietro presentazione, da parte del cliente, della foto della rispettiva tessera, dalla quale dovrà risultare evidente il codice identificativo indicato sulla tessera o del codice di prenotazione in caso di acquisto online. Il costo di disattivazione e blocco dello skipass smarrito e di riemissione di una nuova tessera è di € 10,00 (somma che non verrà restituita in caso di ritrovamento dello skipass originale).
13.Gli skipass rilasciati a fronte di consegna di voucher saranno tassativamente emessi con le tipologie indicate nel voucher stesso e non potranno subire variazioni nemmeno prima della emissione.
14.Nel prezzo del documento di viaggio è compreso il diritto di trasporto degli sci, dello snowboard e di un piccolo bagaglio non ingombrante, del peso complessivo inferiore a Kg 10 (sempreché questo non impedisca un’agevole salita sul veicolo ovvero, ad insindacabile giudizio del personale in servizio, non pregiudichi la sicurezza dell’esercizio). Il trasporto dello snowbike è consentito solamente sulle cabinovie (mentre è vietato sulle seggiovie, sciovie e su tutti gli altri impianti che prevedono la risalita “sci ai piedi”).
15.Tutti i biglietti, corse singole comprese, esauriscono la loro validità con la chiusura della rispettiva stagione estiva o invernale.
16.Lo skipass non è rimborsabile in caso di malattia, infortunio o per motivi personali del relativo titolare.
17.In caso di incidenti con infortunio avvenuto sulle piste da sci e debitamente documentato dagli addetti al soccorso piste, la polizza assicurativa acquistabile all’atto dell’acquisto dello skipass ed alle condizioni di polizza (il cui estratto è reperibile presso tutte le biglietterie della Società e pubblicato sul sito www.alpecimbra.it) prevede il parziale rimborso delle tessere plurigiornaliere assicurate, della durata minima di tre giorni, restando comunque inteso che gli accompagnatori dell’infortunato, anche se assicurati, non hanno diritto al rimborso del relativo skipass.
18.A decorrere dall’entrata in vigore dell’art. 30 del D.Lgs. 40/2021, lo sciatore che utilizzerà le piste da sci alpino dovrà possedere un’assicurazione in corso di validità che copra la propria responsabilità civile per danni o infortuni causati a terzi. A tal fine, in fase di acquisto degli skipass, la Società offrirà ai clienti la possibilità di sottoscrivere una polizza assicurativa per la responsabilità civile per danni provocati alle persone o alle cose.

Sezione II
Le tipologie di Skipass della Società

19.Sono disponibili le tipologie di tessere (plurigiornaliere fino a 14 giorni, tessere stagionali) dettagliate nei listini prezzi esposti presso le predette biglietterie e pubblicati sul sito www.alpecimbra.it. Sui portali certificati Mypass e Telepass sono inoltre disponibili skipass “pay per use” secondo le relative condizioni di vendita.
20.Gli skipass plurigiornalieri con validità superiore a 9 giorni e gli skipass stagionali vengono rilasciati con fotografia.
21.Le persone diversamente abili che, all’atto dell’acquisto, presentino il relativo certificato di invalidità rilasciato dall’autorità competente e che attesti una invalidità pari o superiore al 50% o compresa tra il 20% e 49% potranno ottenere uno sconto, sul prezzo di listino, rispettivamente del 50% sugli skipass del tipo tessere da 2 a 14 giorni consecutivi.
22.Gli skipass stagionali Superskirama (in forza dei contratti di interscambio in essere tra le società di impianti a fune e nell’ambito dei programmi di funzionamento di impianti e piste rispettivamente determinati dalla Direzione di ciascuna delle predette società) - e gli skipass stagionali della Società danno diritto di accedere agli impianti in funzione nel comprensorio sciistico di riferimento durante l’intera stagione sciistica 2022-2023. La stagione sciistica 2022-2023 - ferma l’insindacabile facoltà della Direzione di ciascuna delle società di impianti a fune di stabilire la data di inizio e la data di conclusione della stessa sui relativi impianti - è pari a 80 giornate per gli skipass Superskirama (60 per gli skipass della Società), anche non consecutive di accesso agli impianti in funzione nei mesi compresi tra 1-12-2022 e aprile 2023, restando inteso:
a)che non vengono garantiti né il funzionamento di tutti gli impianti di risalita, né la sciabilità di tutte le piste del comprensorio sciistico di riferimento;
b)che nel caso in cui singoli impianti o gruppi di impianti siano mantenuti in funzione per un numero di giornate superiori 80 giornate per gli skipass Superskirama (60 per gli skipass della Società), lo skipass stagionale avrà validità anche per detto ulteriore periodo;
c)e che, qualora in ragione della chiusura totale degli impianti per ragioni di sicurezza sanitaria connesse al virus SARS-CoV-2, non vengano rispettate le 80 giornate per gli skipass Superskirama di apertura garantite, verrà riconosciuto al cliente un rimborso del prezzo dello skipass stagionale proporzionale al numero di giornate non godute rispetto a quelle garantite.
23.Nel caso in cui la normativa imponga delle soglie di contingentamento che prevedono l’accesso all’area sciabile con un numero massimo definito di utenti, l’utilizzo degli skipass stagionali della Società e degli skipass stagionali Superskirama potrà avvenire esclusivamente su prenotazione della giornata sci. La prenotazione deve essere effettuata online e può avvenire in qualsiasi momento fino all’esaurimento della capienza disponibile del comprensorio. La possibilità di prenotare è limitata a 2 giornate sulle 5 successive a quella in cui è effettuata la prenotazione, restando inteso che ogni cliente potrà avere in essere non più di 2 prenotazioni contemporaneamente e che, una volta utilizzata una delle giornate sci prenotate, sarà possibile prenotare un’ulteriore giornata. La prenotazione può essere modificata o cancellata in qualsiasi momento antecedente la fruizione. Resta altresì inteso che nel caso di contingentamento, raggiunta la soglia limite, non sarà più permesso l’accesso all’area sciabile da parte di tessere/utenti non rientranti nella soglia.
24.Lo skipass stagionale Superskirama consente inoltre di sciare 5 giornate a scelta nel comprensorio sciistico “Dolomiti Superski” sugli impianti di risalita in funzione nello stesso; le 5 giornate di validità nel comprensorio “Dolomiti Superski” vengono abilitate automaticamente sul supporto dello skipass stagionale Superskirama senza necessità di richiedere la singola tessera giornaliera. Qualsiasi abuso nell’utilizzo dello skipass stagionale Superskirama comporta, oltre al suo ritiro immediato, anche il conseguente annullamento delle giornate ancora non usufruite nel comprensorio “Dolomiti Superski”. In caso di smarrimento della tessera stagionale Superskirama sulle piste del comprensorio “Dolomiti Superski”, quest’ultimo, non potendo verificare l’acquisto effettuato del supporto smarrito, non potrà emettere alcun biglietto sostitutivo per le giornate eventualmente ancora usufruibili in detto comprensorio. Eventuali biglietti giornalieri acquistati in seguito a smarrimento della tessera stagionale Superskirama nel comprensorio “Dolomiti Superski”, non verranno successivamente rimborsati.

Sezione III
Il programma di funzionamento degli impianti

25.Il programma di funzionamento di impianti e piste della Società e quello delle società di impianti a fune del comprensorio sciistico di riferimento dello skipass viene determinato rispettivamente dalla Direzione della Società e dalle Direzioni di ciascuna delle predette società. Il costo dello skipass non è legato al numero di impianti e piste aperti al pubblico, bensì alla possibilità di sciare con almeno due impianti aperti. Non vengono garantiti né il funzionamento di tutti gli impianti di risalita, né la sciabilità di tutte le piste.
26.La Società non è comunque responsabile, e pertanto nessun rimborso (totale o parziale) o sostituzione dello skipass è dovuto, qualora, a causa di eventi imprevisti ed in alcun modo dipendenti dalla sua volontà (tra i quali a titolo esemplificativo e non esaustivo, rientrano l’eccessiva ventosità, la sopravvenuta mancanza di neve o l’improvvisa insorgenza di un imprevedibile problema tecnico, la repentina e non preannunciata sospensione dell’erogazione dell’energia elettrica), oppure per manifestazioni o allenamenti agonistici, si determini il fermo parziale o totale degli impianti o la chiusura di qualche pista.
È esclusa altresì ogni responsabilità della Società, che non è quindi tenuta a nessun rimborso e/o risarcimento, qualora, a causa della chiusura degli impianti che avvenga per cause di forza maggiore, lo sciatore sostenga delle spese per rientrare alla propria località di residenza o di partenza.

Sezione IV
Regole di utilizzo degli impianti e delle piste

27.I viaggiatori sono tenuti a rispettare il regolamento di trasporto e le disposizioni per i viaggiatori esposti presso tutte le stazioni di partenza degli impianti; i viaggiatori sono altresì tenuti ad osservare le norme emanate dall’autorità competente nell’interesse della sicurezza e regolarità del trasporto e tutte quelle altre particolari disposizioni che, al fine di evitare incidenti, fossero impartite, in circostanze speciali, dagli addetti dell’impianto.
28.Gli sciatori sono tenuti a rispettare la segnaletica esistente sull’area sciabile e sugli impianti. Il grado di difficoltà delle piste, da ritenersi indicativo, è segnalato sui tabelloni panoramici esposti nelle vicinanze delle principali stazioni di partenza, sulle skimap distribuite presso tutte le biglietterie aperte nonché mediante l’ausilio degli appositi dischi segnaletici colorati presenti ai bordi di tutte le piste da sci. Ciascun sciatore, onde tutelare la propria e l’altrui incolumità, è tenuto a valutare se il grado di difficoltà delle piste è compatibile con le proprie capacità. Per motivi di sicurezza è proibito frequentare le piste dopo la chiusura degli impianti ed in tutti i casi laddove segnalato dall’apposita segnaletica di chiusura piste. In caso di violazione dell’Art. 30 ter “Comportamento dello Sciatore” del Regolamento per l'esecuzione della legge provinciale 21 aprile 1987, n. 7 e ss.mm. sarà possibile la sospensione o il ritiro dello Skipass da parte della Società o delle Forze dell’Ordine.
29.Gli sciatori che utilizzano le piste da sci minori di anni 14 (e, a decorrere dall’entrata in vigore dell’art. 17 del D.Lgs. 40/2021, minori di anni 18) hanno l’obbligo di indossare il casco protettivo.
30.Sulle seggiovie il trasporto dei bambini di età inferiore agli otto anni è consentito solo se accompagnati da adulti; per i bambini di altezza maggiore di 1,25 metri non è richiesto l’accertamento dell’età (D.M. 8 marzo 1999 e ss.mm.). Resta inteso che, con l’acquisto di uno skipass bambino o con l’accettazione dello skipass gratuito, l’acquirente e/o l’accettante si assume tutte le responsabilità inerenti all’uso degli impianti di risalita e delle piste da parte del minore beneficiario, che li userà sotto la diretta sorveglianza dell’acquirente e/o dell’accettante.
31.Il bike park è aperto solamente durante la stagione estiva, durante la quale è consentito il trasporto delle “mountain bike”, nel rispetto delle condizioni di vendita della stagione estiva. Durante la stagione invernale è vietato percorrere i tracciati del bike park.
32.I cani devono portare la museruola ed essere tenuti al guinzaglio. Possono essere trasportati solo sulle cabinovie.
33.Il cliente si obbliga a rispettare tutte le disposizioni inerenti la gestione della pandemia COVID-19 ed in particolare al momento dell’acquisto del biglietto o al ritiro di qualsiasi tessera abilitata al trasporto sugli impianti, deve ritenersi responsabile ed informato circa lo stato di salute proprio e dei propri conviventi o costituenti nucleo familiare (inteso come persone con le quali si condividono spazi confinati quali mezzi di trasporto, camere d’albergo, unità abitative ecc..), impegnandosi nel caso contrario a non utilizzare gli impianti di risalita e segnalando secondo le procedure, l’insorgenza di eventuale sintomatologia.
Il cliente, accedendo agli impianti di risalita, per fatto concludente:
I.: dichiara l’inesistenza di sintomi notoriamente riconducibili alla pandemia COVID-19 a suo carico ed a carico dei propri conviventi o costituenti nucleo familiare (inteso come persone con le quali si condividono spazi confinati quali mezzi di trasporto, camere d’albergo, unità abitative ecc.);
II: e si impegna a conformarsi alle disposizioni normative per fronteggiare l'emergenza epidemiologica COVID-19 via via in vigore.

Sezione V

Disposizioni finali
34.In caso di discrepanze tra le versioni linguistiche delle presenti condizioni generali di vendita vale la versione italiana delle stesse.
35.La Società ha adottato le misure richieste del nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR 679/2016), come da informativa esposta presso le biglietterie oppure sul sito della Società www.alpecimbra.it.


INFO
Skiarea Folgaria - Fiorentini
Località Fondo Grande
38064 Folgaria (TN)
Tel. +39 0464 720538
info@folgariaski.com
 
 
Misure anticorruzione
  • Sistema disciplinare
  • Codice Etico
  • Eventuale Modello L. n. 231/01
  • Accesso agli atti 
 
 
Programma Baby Park 
​Baby Park Orsetto - Costa di Folgaria
Lunedì  Luna Park - Tiro al bersaglio, canestrello, acchiappa il chiodino, tiro al barattolo, e tanti altri giochi… 
Martedì  Musica Stop, le belle statuine, patata bollente, il cappello matto… e tanti altri giochi... 
Mercoledì  Divertiamoci insieme giocando a Hockey!
Giovedì  Chi di voi ne sa di più sui cartoni Disney? Moltissimi quesiti (anche audio!) per tutti i bambini del Baby Park!
Per concludere in bellezz, un MINI Karaoke, chi vincerà il premio per l’ ugola d’oro?!
Venerdì  Caccia al tesoro!
Sabato  Come concludere al meglio la settimana appena trascorsa insieme?! Ovvio, con IL SUPER MEGA PARTY!!!
Una super festa al Baby Park ricca di musica, divertimento, truccabimbi, bolle di sapone giganti, merenda speciale con il Nutella Party e tantissimo altro!!! 


​Baby Park Flik Flik - Fondo Piccolo 
Lunedì  Snow Olympic Games
Martedì  Luna Park - Tiro al bersaglio, canestrello, acchiappa il chiodino, tiro al barattolo, e tanti altri giochi…
Mercoledì  Musica Stop, le belle statuine, patata bollente, il cappello matto… e tanti altri giochi...
Giovedì  Divertiamoci insieme giocando a Hockey!
Venerdì  Chi di voi ne sa di più sui cartoni Disney? Moltissimi quesiti (anche audio!) per tutti i bambini del Baby Park!
Per concludere in bellezz, un MINI Karaoke, chi vincerà il premio per l’ ugola d’oro?!
Sabato  Caccia al tesoro!
Domenica  Come concludere al meglio la settimana appena trascorsa insieme?! Ovvio, con IL SUPER MEGA PARTY!!!
Una super festa al Baby Park ricca di musica, divertimento, truccabimbi, bolle di sapone giganti, merenda speciale con il Nutella Party e tantissimo altro!!!  
 
 
Sabato
​CREIAMO L'ORTO
QUANDO

Tutti i giorni dal 16 luglio al 12 settembre
PRENOTA ONLINE

SAPORI GREEN ALL'ORTO
QUANDO

Sabato 7 agosto - Ore 12.00
PRENOTA ONLINE
 
 
Sabato
PARCO: Giochiamo e socializziamo 
 
 
Sabato
MINICLUB IN STRUTTURA: il libricino della mia vacanza: i momenti più belli della vacanza racchiusi in un libricino
SERA: ​Baby Dance e intrattenimento
 
 
Domenica
MINICLUB IN STRUTTURA: Giochiamo insieme e laboratori creativi in struttura
SERA: ​Baby Dance e intrattenimento
 
 
Trenino Folgaria 
Periodo di validità dal 23.12.2022 





Scarica gli orari
 
 
Lunedì
Ore 10:00 : Passeggiata al Biotopo di Ecken Costa - Ritrovo  presso il baby park di Costa 

 
 
Martedì
Ore 10.00 : Passeggiata  a Passo Coe ritrovo presso Osteria Coe



 
 
Orari Trentino Trasporti (collegamenti con Trento, Rovereto e Valsugana)
Mercoledì
Ore10.00:Passeggiata Salita Fontanelle per il Salt de la Volp - Ritrovo presso il Baby Park di Costa
 
 
Orari Società Vicentina Trasporti (collegamento Luserna - Asiago)
Giovedì
Ore 10.00: Passeggiata alpunto panoramico dell'Orrido ritrovo presso Hotel Vittoria 



 
 
Taxi
FOLGARIA

Taxì Toller
3484762007

Autofficina Tecnobenz
0464 721144
3381808005



LAVARONE

Stenghele
0464 783172

Taxi Monte Rust
0464 783140

Autofficina Lunelli
0464 783200

 
 
Aree Sosta Camper
​​AREE SOSTA CAMPER FOLGARIA

Area  Ubicazione  Pagamento  WC   Docce   Elettricità   Carico acque bianche   Scarico acque grigie   Scarico acque nere 
Piazzola di servizio ai Camper vicino ai Vigili del Fuoco
Folgaria, via Nazioni Unite a fianco alla Caserma dei Vigili del Fuoco
no; sosta nell’area - regolamento comunale (una sola notte)
no
 no
no



Piazzola vicino all’Officina Toss  Folgaria, via Nazioni Unite, vicino alla rotatoria di Folgaria per Serrada  sì (ticket parcheggio), - regolamento comunale (una sola notte)  no  no no  no  no  no 
Piazzola di Costa zona Keizel  Costa di Folgaria, vicino alla Pizzeria Keizel no, - regolamento comunale (una sola notte)  no  no  no  no  no  no 
Parcheggio Ristorante Pizzeria Gufo  Costa di Folgaria, via Negheli, piazzale del ristorante sì  sì  si  sì  no  no  no 
Fondo Grande  Fondo Grande vicino agli uffici Folgariaski  sì, d’inverno; d’estate gratuita senza limitazioni, senza servizi (elettricità, wc)  sì  no  no  no  no  no 
Fondo Piccolo  Fondo Piccolo, piazzale vicino agli impianti di risalita  no  no  no  no
no  no  no 
Parcheggio Passo Coe  Passo Coe, vicino alla Baita degli Alpini e al Giardino Botanico   si, d’inverno (ticket); libero d’estate   no  no  no  no  no   no 
 Camping Sole e Neve Carbonare di Folgaria si si si si si si si


AREE SOSTA CAMPER LAVARONE
Area  Ubicazione  Pagamento   WC   Docce   Elettricità   Carico acque bianche   Scarico acque grigie   Scarico acque nere  
Moar
Lavarone, Fr. Bertoldi
 
si, ticket  no  no  no  si  si  si 
Millegrobbe  Lavarone, Centro fondo Millegrobbe  si  si  si  si  si  si si 
Cappella  Lavarone, Fr. Cappella  si  si  si  si  si  si  si 



SCARICA LA MAPPA IN PDF
 
 
Condizioni di vendita Estate
CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA BIGLIETTI E TESSERE DI RISALITA ESTATE 2022

1.Le presenti Condizioni Generali di Vendita regolano le condizioni contrattuali relative all’acquisto e all’utilizzo dei biglietti e degli abbonamenti di risalita emesse da Folgariaski S.p.A. e Turismo Lavarone S.r.l.
2.Il programma di funzionamento degli impianti viene determinato dalle Direzioni di ciascuna delle predette società. Il costo dei biglietti e degli abbonamenti non è legato né al numero di impianti aperti al pubblico né al numero di tracciati percorribili del Bike Park Lavarone. Non viene garantito il funzionamento di tutti gli impianti di risalita.
3.Il gestore declina ogni responsabilità per i danni derivanti dall’uso improprio degli impianti, nonché per le conseguenze di comportamenti illeciti posti in essere dagli utenti durante la loro permanenza sugli impianti, nelle loro pertinenze e sui tracciati del Bike Park Lavarone. Vanno osservate in ogni caso le Disposizioni per i Viaggiatori esposte alla partenza di ogni impianto. Folgariaski S.p.A. e Turismo Lavarone S.r.l. non sono comunque responsabili, e pertanto nessun rimborso (totale o parziale) o sostituzione dei biglietti o degli abbonamenti è dovuto, qualora, a causa di eventi imprevisti ed in alcun modo dipendenti dalla loro volontà (es. eccessive ventosità, piovosità, imprevedibile problema tecnico, repentina e non preannunciata sospensione dell’erogazione elettrica) o per manifestazioni agonistiche/allenamenti, si determini il fermo parziale degli impianti.
4.Per la sicurezza di tutti, gli utenti devono rispettare la segnaletica sugli impianti e le regole di comportamento.
5.Oggetto del contratto è soltanto il trasporto di persone, animali di piccola taglia o bike dalla stazione a valle alla stazione a monte del singolo impianto di risalita e/o viceversa oltre all’accesso e all’utilizzo dei tracciati del Bike Park Lavarone (regolamento completo per l’accesso al Bike Park visionabile c/o la biglietteria dello stesso o sul sito www.bikeparklavarone.it; con l’acquisto del biglietto si accettano le condizioni contenute nel suddetto regolamento). Ogni ulteriore attività (trekking, mountain bike, ecc…) non è oggetto del contratto ed è intrapresa da ogni singolo soggetto esclusivamente a proprio rischio e pericolo. I sentieri ed i percorsi non sono di proprietà degli esercenti degli impianti di risalita, i quali dunque non li gestiscono in alcun modo e non provvedono alla loro verifica e manutenzione.
6.Il viaggiatore è tenuto a munirsi di biglietto o abbonamento di risalita corrispondente al proprio programma di utilizzo acquistandolo online sul sito www.alpecimbra.it ovvero presso le biglietterie. I prezzi dei biglietti o abbonamenti – differenziati per tipologia ed età dell’acquirente – sono indicati nei listini esposti presso le predette biglietterie o pubblicati online sul sito e sono comprensivi di IVA. Il biglietto e l’abbonamento di risalita sono un documento strettamente personale e può recare il nome e cognome e/o la foto del titolare: non può essere scambiato, ceduto a terzi neppure a titolo gratuito, sostituito né modificato. Qualsiasi abuso nell’utilizzo del biglietto o dell’abbonamento, ed in particolare la sua cessione, anche come semplice e/o momentaneo scambio, comporta il ritiro immediato ed il suo annullamento nonché, in caso di infrazione reiterata e/o di particolare gravità, il diritto di agire contro il trasgressore sia penalmente che civilmente.
7.Le biglietterie accettano pagamenti in contanti (nel rispetto della normativa di legge in vigore) e, a Lavarone, anche mediante le principali carte di credito o bancomat. Inoltre, le Direzioni accettano pagamenti con bonifico bancario che dovrà pervenire e risultare presso gli Uffici Amministrativi prima dell’emissione dei titoli di trasporto. L’eventuale richiesta di fatturazione dei biglietti o abbonamenti di risalita dovrà essere fatta prima dell’emissione degli stessi. Il biglietto o l’abbonamento di risalita, quali documenti di trasporto necessari per l’accesso agli impianti di risalita, assolvono la funzione dello scontrino fiscale (D.M. 30/06/1992 e successive integrazioni e modifiche) e vanno conservati per tutta la durata del trasporto.
8.Il cliente dovrà verificare all’atto del ritiro del titolo di trasporto la rispondenza dello stesso alla sua richiesta, restando inteso che nessuna sostituzione dello stesso verrà effettuata una volta registrato il primo accesso agli impianti. Il periodo di validità del biglietto o dell’abbonamento non può essere modificato, né è possibile sostituire un biglietto o abbonamento di risalita Folgariaski con uno Turismo Lavarone, Skirama e viceversa.
9.Qualsiasi abuso nell’utilizzo del biglietto o dell’abbonamento comporta il loro ritiro immediato, l’annullamento o la sospensione. In caso di abuso con titoli di trasporto gratuiti concessi ai bambini di età inferiore agli 8 anni, vengono ritirati sia il titolo gratuito sia quello a cui è stato abbinato al momento dell’acquisto. Il biglietto o l’abbonamento di risalita possono altresì essere ritirati o sospesi dai soggetti competenti al controllo in caso di violazione di leggi nazionali, regionali o provinciali. Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge, con riserva di proporre o avviare ogni azione utile a far accertare la responsabilità penale e civile del trasgressore.
10.
Il biglietto o l’abbonamento di risalita emesso non è rimborsabile in nessun caso, salvo quanto previsto dall’art.14. Tutte le tipologie di biglietti o abbonamenti di risalita ritirati, annullati, sospesi o deteriorati deliberatamente non vengono sostituiti o rimborsati.
11.Sono disponibili biglietti di corsa singola, sola discesa, andata e ritorno, mezza giornata, giornaliero, plurigiornaliero e stagionale dettagliati nei listini prezzi esposti alla partenza di ogni impianto, online e/o alla biglietteria. Trattasi di titoli di trasporto per persone che, relativamente al loro ambito territoriale di validità, consentono di utilizzare gli impianti di risalita delle imprese Folgariaski S.p.A. e Turismo Lavarone S.r.l. ed hanno prezzi differenti a seconda della durata, stagionalità, età dell’utilizzatore e territori di validità.
12.I titoli di trasporto a prezzo agevolato (categoria Junior e Bambino) vengono rilasciati personalmente su presentazione di un documento anagrafico. BAMBINI: fino a 8 anni non compiuti; JUNIOR: da 8 a 16 anni non compiuti.
13.Acquistando il titolo di trasporto gratuito concesso ai bambini il maggiorenne dichiara di essere a conoscenza delle responsabilità civili (artt. 2047 e 2048 c.c.) connesse alla sorveglianza del minore, anche nell’uso degli impianti, nonché delle norme di comportamento previste dalla legge n. 363/2003 così come successivamente modificata e integrata e di tutte le disposizioni, anche regionali e provinciali, vigenti in materia. Il trasporto del bambino avviene sotto la tutela, la responsabilità e la vigilanza dell’accompagnatore maggiorenne. Sulle seggiovie il trasporto dei bambini di età inferiore agli 8 anni è consentito solo se accompagnati da adulti; per i bambini di altezza maggiore di 1,25 metri non è richiesto l’accertamento dell’età (D.M. 8.3.1999 e ss.mm.)
14.In caso di accertata positività al virus SARS-CoV-2 e di conseguente isolamento o in caso di provvedimento di quarantena emesso nei confronti del cliente, le Società dietro presentazione di idonea certificazione medica e/o del provvedimento di isolamento/quarantena, rimborserà le giornate non usufruite dell’abbonamento di risalita acquistato dal cliente, e ciò proporzionalmente al prezzo corrisposto per l’acquisto dello stesso.
15.In caso di smarrimento del biglietto corsa singola, andata e ritorno, trasporto bici o giornaliero non sarà possibile alcuna riemissione degli stessi. Invece, in caso di smarrimento dell’abbonamento stagionale, per la riemissione dovrà essere fatta denuncia alla Società emittente (autocertificazione) la quale provvederà a consegnare un nuovo abbonamento previa presentazione della foto dell’abbonamento stesso, dalla quale dovrà risultare evidente il numero di identificazione indicato oltre al nome e cognome del possessore. Il costo di riemissione di un nuovo abbonamento è di € 20. Tale somma non sarà restituita nel caso di ritrovamento dell’abbonamento originale.
16.Il titolo di trasporto deve essere esibito ad ogni richiesta degli addetti agli impianti, i quali devono poterne verificare la validità e la regolare appartenenza all’esibitore. Il personale della Folgariaski S.p.A. e della Turismo Lavarone S.r.l. effettuano controlli a campione.
17.Il Superskirama Summer Pass dà diritto di accedere – in forza del contratto di interscambio in essere tra le società di impianti a fune e nell’ambito dei programmi di funzionamento di impianti rispettivamente determinati dalla Direzione di ciascuna delle predette società – agli impianti in funzione nella località di riferimento durante l’intera stagione estiva 2022. La stagione estiva – ferma l’insindacabile facoltà della Direzione di ciascuna delle società di impianti a fune di stabilire la data di inizio e la data di conclusione della stessa sui relativi impianti – inizia il 02.05.2022 e termina il 31.10.2022 restando inteso che non viene garantito il funzionamento di tutti gli impianti di risalita; l’eventuale chiusura avviene in base a decisioni assunte dalla Direzione degli impianti di risalita. È altresì esclusa ogni responsabilità qualora il viaggiatore sostenga delle spese per rientrare alla stazione di partenza in seguito alla chiusura degli impianti avvenuta nel rispetto degli orari o anticipata per cause di forza maggiore. All’inizio e alla fine della stagione è possibile la chiusura di singoli o tutti gli impianti in considerazione delle condizioni di affluenza, del meteo e di sicurezza.
18.Con l’acquisto e/o utilizzo del titolo di trasporto l’utente dichiara di conoscere ed accettare integralmente le presenti Condizioni Generali di Vendita, disponibili presso i punti di vendita e sul sito Internet www.alpecimbra.it sezione Skiarea Alpe Cimbra – Impianti Estate. Si obbliga inoltre a rispettare tutte le disposizione inerenti la gestione della pandemia COVID-19 ed in particolare al momento dell’acquisto del biglietto o al ritiro di qualsiasi biglietto abilitato al trasporto sugli impianti, deve ritenersi responsabile ed informato circa lo stato di salute proprio e dei propri conviventi o costituenti nucleo familiare impegnandosi nel caso contrario a non utilizzare gli impianti di risalita e segnalando secondo le procedure, l’insorgenza di eventuale sintomatologia. Il cliente, accedendo agli impianti di risalita, per fatto concludente:
a.dichiara l’inesistenza di sintomi notoriamente riconducibili alla pandemia COVID-19 a suo carico ed a carico dei propri conviventi o costituenti nucleo familiare (persone con le quali si condividono spazi confinati quali mezzi di trasporto, camere d’albergo, unità abitative, ecc.);
b.e si impegna a conformarsi alle disposizioni normative per fronteggiare l’emergenza epidemiologica COVID-19 via via in vigore.
 
 
Domenica
​CREIAMO L'ORTO
QUANDO

Tutti i giorni dal 16 luglio al 12 settembre
PRENOTA ONLINE
 
 
Domenica
PARCO: Giochiamo , socializziamo e balliamo la baby dance 
 
 
Programma Family Emotions
Scopri tutti i nostri musei
SETTEMBRE
Sabato 1
Lavarone Visita guidata alla mostra 1918. Anche l’onore è perduto. A cura di Fernando Larcher. Atrio del Municipio, ore 16.00

Domenica 2
Nosellari I sentieri raccontano. Spettacolo teatrale-musicale itinerante lungo le Trincee di Nosellari. Con rinfresco finale. Ore 14.00

Martedì 4
Lavarone - Slaghenaufi Edina, una contessina al fronte. Conversazione con Fernando Larcher. Ritrovo ore 15.30 al parcheggio di Slaghenaufi. Rientro per ore 17.

Mercoledì 5
Folgaria – Passo Coe Sui luoghi della battaglia. Monte Maronìa. Visita guidata con esperto. Ritrovo ore 14.30 al piazzale dei Vigili del Fuoco di Folgaria. Medio/facile. Trasferimento con mezzi propri (9 km). Medio/facile. Rientro per ore 18.00 Quota partecipazione € 10.00 da versare in APT entro il giorno precedente. Contatti: info@alpecimbra.it. Tel. 0464.724100/724144.

Giovedì 6
Luserna/Lusérn Sui luoghi della battaglia. L'avamposto del Basson (battaglia del 24-25 agosto 1915). Visita guidata, con esperto, Medio/facile. Ritrovo ore 9.30 in piazza a Luserna. Rientro a Luserna per ore 12.00. Quota partecipazione € 10.00 da versare in APT entro il giorno precedente. Contatti: info@alpecimbra.it. Tel. 0464.724100 / 724144.

Lavarone 
Visita guidata alla mostra 1918. Anche l’onore è perduto. A cura di Fernando Larcher. Atrio del Municipio, ore 16.00.

Venerdì 7
Folgaria - Costa Visita guidata alla mostra 1918. L’ultima trincea. A cura di Fernando Larcher. Maso Spilzi, ore 16.00.

Sabato 8
Folgaria - Fiorentini Sui luoghi della battaglia. Monte Coston. Visita guidata con esperto. Medio/impegnativa. Ritrovo ore 14.30 al piazzale dei Vigili del Fuoco di Folgaria. Trasferimento con mezzi propri (15 km). Rientro per ore 18.30. Quota partecipazione € 10.00 da versare in APT entro il giorno precedente. Info Tel. 0464.724100 / 724144 - info@alpecimbra.it
 
 
Venerdì
Ore 9.30: ​Passeggiatain centro per un giro shopping- Ritrovo Hotel Vittoria

 
 
INFO UTILI
L'accesso alla chiesa segue le normative. Numero chiuso. Igenizzazione. Mascherine. Comunione sulle mani. No segno della pace.

In caso di chiesa piena è possibile stare sul sagrato distanziati e mediante amplificatori si sentirà la messa.

CONTATTI
Parroco Don Giorgio Cavagna : 349 3838109
Canonica Folgaria: 0464 721108 - folgaria@parrocchietn.it
Canonica Lavarone: 0464 780118 - upreginadellapace@parrocchietn.it
Santuario Madonna delle Grazie: 0464 721113
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Iscriviti
 
 
    #alpecimbra