Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Arrampicata sportiva

​Arrampicare sull'Alpe Cimbra? Certo!

Superare l'ostacolo, mettersi alla prova su pareti sempre più impegnative e scoprire fino a che "grado" si può arrivare è da sempre un piacere riservato a chi fa arrampicata in montagna.
Misurarsi con la forza di gravità non è uno sport riservato ai soli praticanti dell’arrampicata estrema, ma è un’attività che sotto la guida esperta delle Guide Alpine può essere praticata da tutti a partire dall'infanzia.

Una vacanza in Trentino da la possibilità di dedicarsi a questa disciplina, e sull'Alpe Cimbra di trovare palestre di roccia molto semplici come il Prombis a Lavarone, o molto più complesse come la palestra dei Piccoli o la falesia di Serrada.

In particolare, la palestra di Serrada attrae molti appassionati: Immersa in un bosco a circa 1200 metri di quota Serrada è una falesia che offre ottima roccia e circa una settantina di vie che si aggirano ai gradi medio difficili.

Questa falesia è stata giudicata idonea per le famiglie, infatti grazie alla varietà di vie è adatta a chi si approccia per la prima volta a questo sport ma anche a chi si avventura su vie più difficili ed impegnative.

Se vuoi imparare ad arrampicare, la palestra della Prombis a Lavarone è il luogo ideale.

Info Guide Alpine:
Guida alpina Mario Martinelli - tel. 339 8163266
Guida alpina Paolo Baldo - tel. 338 9410400 

E d'inverno potrai praticare l'arrampicata sulle cascate di ghiaccio.




Orrido
DESCRIZIONE

Questa falesia appena dietro Castel Beseno (consigliata una visita), offre un arrampicata su strapiombo a buchi, caratteristica rarissima per queste zone.

Negli ultimi anni sono stati chiodati diversi tiri di 6b e 6c, inoltre sono stati aggiunti diversi secondi tiri e ciò ha reso la falesia estremamente interessante.

Il tiro "La super diagonale" di 40 metri, che parte da "No pain no gain" per poi concludersi in "catena dell'Orca", è davvero un super viaggio in strapiombo molto bello.

La falesia è frequentabile anche quando piove, sebbene dopo le piogge i tiri siano spesso bagnati perchè l'acqua inizia a filtrare tra i buchi.

La parete è all'ombra il mattino, al sole il pomeriggio.

Le vie sono quasi tutte naturali.

L'attacco dei tiri si trova su una cengia esposta: prestare attenzione! 


Chiodatori: T. Buccella, M. Curti, R. Larcher, L. Ondertoller. 

DIFFICOLTA'

La falesia L'Orrdio presenta vie a partire dal 6b in su. 

Per questo è consigliata principalmente ad arrampicatori esperti.

ACCESSO

Dall'uscita autostrada A22 Rovereto Sud in auto 19 km, poi 5 minuti a piedi lungo strada asfaltata.

Imboccare la strada per Folgaria da Calliano, superare il paese Dietrobeseno.

Dopo pochi minuti si oltrepassa una galleria seguita da un ponte e da un'altra galleria.

Posteggiare duecento metri dopo la seconda galleria, su una grande curva.

Ripercorrere la strada e la galleria.

La falesia, sulla destra, è ben visibile dal ponte.

Una scala di ferro porta rapidamente alla base dei tiri.

 
 
Prombis
DESCRIZIONE

La Palestra Prombis è sostanzialmente un enorme sasso verticale, alto più o meno 11 metri.

Le vie di arrampicata sono di facile e media difficoltà, tracciate su enormi massi di frana. 

D'estate l'Azienda per il Turismo organizza corsi di arrampicata - per adulti e per bambini - con l'assistenza delle guide alpine.


ACCESSO

Sull'altopiano di Lavarone è possibile esercitarsi sulla palestra Prómbis di frazione Chiesa, a poche decine di metri dal centro, lungo il bel percorso attrezzato che scende verso il lago

La palestra di roccia Prombis si raggiunge da Trento per il valico della Fricca, mentre da Padova e Vicenza passando per la valle dell'Astico.


DIFFICOLTA'

Immersa in un ambiente boschivo di grande suggestione naturalistica, la palestra è adatta a scalatori esperti ma anche ad apprendisti: le vie di arrampicata, infatti, sono di facile e media difficoltà.


Chiodatori: Scuola di Alpinismo Orizzonti Trentini. 
 
 
Serrada
DESCRIZIONE

Bella e grande falesia con una sessantina di vie in prevalenza sotto il 7a.

Per il numero, la qualità delle vie e l'esposizione al sole è una delle falesie più belle d'Italia.

Una ventina di tiri erano stati chiodati diversi anni prima da Pacher e Plotegher.

Poi la falesia erastata quasi dimenticata, ma grazie alla passione di Luciano Calderan con un gran lavoro di pulizia della parete, di sistemazione dei sentieri e degli spiazzi alla base delle vie, nonchè di chiodatura di molti altri tiri, la falesia è letteralmente fiorita, con un affluenza estiva piuttosto alta.

Immersa in un bel boschetto, è ideale anche per le famiglie.


Chiodatori: L. Calderan, Pacher e Plotegher. 

DIFFICOLTA'

Falesia accessibile a tutti a partire dal livello base sotto il 5 fino ad arrivare al 7b.

ACCESSO

Dall'uscita autostrada A22 Rovereto Sud a Serrada in auto per 18 km, poi 5 minuti a piedi su sentiero.

Arrivati a Serrada al ristorante "La Cogola" posteggiare nella vasta area parcheggio

Da qui imboccare sull'estrema destra del parcheggio via San Rocco.

Percorsi 20 metri lasciarla subito alla prima curva (verso destra) e proseguire su sentiero sterrato dietro il ristorante.

Dopo 100 metri circa, un sentiero in discesa entra nel boschetto e in pochissimo tempo conduce alla falesia
 
 
 
 
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Abbonati
 
 
    #alpecimbra