Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Lanzino

1180 m.

Caratteristico abitato lavaronese che balza all’occhio per la disposizione a schiera delle abitazioni che lo compongono e per la sequenza cromatica delle stesse.
E’ il classico maso di origine cimbra ampliatosi nel tempo mediante l’aggiunta di abitazioni ai lati dell’edificio originale, soluzione adottata frequentemente dagli antichi abitatori dell’Alpe Cimbra.

Contornato da pascoli e boschi, Lanzino deve il suo nome all'antichissimo collegamento viario ‘dell’Ancino’ che metteva in comunicazione l’Alta Valsugana con la valle dell'Astico e quindi con la pianura veneta e con Venezia.

Degno di interesse è l’antico capitello votivo (1874) munito di un piccolo altare e dipinto di Madonna con Bambino.

Dalla località è possibile accedere al percorso tematico del Respiro degli Alberi e al Giro del Tomazol, percorso passeggiata che conduce all'omonimo punto panoramico affacciato sulla profonda valle del Centa e sull’Alta Valsugana, con vista sul lago di Caldonazzo.
 
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Abbonati
 
 
    #alpecimbra