Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Genuine tentazioni dell'Alpe Cimbra

Difficile resistere alle tentazioni, quando sono genuine! E in fondo quello che conta, oltre l’amicizia e il piacere di stare in compagnia, è il gusto che solo i prodotti tipici della tradizione sanno offrire.
 
Dal formaggio Vézzena, alla polenta, dallo speck profumato, alla carne salada, ai funghi prelibati, alla cucina cimbra, allo strudel, allo zelten... per finire con il puro miele di montagna al quale ha dedicato addirittura un museo!

Una specialità gastronomica della zona è la polenta di patate. Ottenuta una purea, la si fa cuocere sul fuoco diretto con aggiunta di burro, cipolla finemente triturata, formaggio Vezzena grattuggiato, fino ad indorare l'impasto, che va servito con carni al forno e con abbondante sugo. La polenta di patate trova un ottimo abbinamento con un altro piatto tipico dell'Alpe Cimbra: il Tonco del Pontesel, uno spezzatino di carni miste e lucanica fresca, che nei tempi lontani veniva fatto riposare sul davanzale (pontesel appunto).

Assolutamente inconfondibile è lo speck folgaretano, prodotto assolutamente naturale, lavorato artigianalmente da veri e propri maestri della preparazione e della affumicatura. Tipici della zona sono poi Landjager e Krainer: i primi, delicatissimi salamini a base di carni scelte e snervate, che oltre ad una complicata lavorazione hanno la particolarità di essere insaporiti col vino rosso; i secondi, vera delizia del palato con il loro impasto di carne e formaggio.

Lusérn, oasi cimbra di derivazione germanica, mantiene anche nella propria cucina l'antica eredità: è il caso delle Kaiserschmarren, grosse crêpes fritte nel burro e servite caldissime, sormontate talvolta da qualche cucchiaio di marmellata, quasi sempre di mirtilli, o consumate semplicemente con dello zucchero.

Il tutto da gustare nei ristoranti, malghe e rifugi di Folgaria, Lavarone e Lusérn.

Puoi comprare questi prodotti direttamente dai nostri produttori o nei negozi di Folgaria.
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Abbonati
 
 
    #alpecimbra