Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

FORRA DEL LUPO: è tutta colpa loro!

Tutto è nato da una foto e da un ricordo d’infanzia. Tutto è cresciuto grazie alla passione e all’amicizia di chi ci ha creduto.
  
La Forra del Lupo è uno splendido sentiero escursionistico che parte da Serrada, ma è anche un viaggio nella storia che anno dopo anno riporta alla luce i tasselli di un mosaico rimasto a lungo nascosto.

Grazie a Paolo e Cristina a cui “diamo la colpa”, insieme ai tanti volontari, di aver riportato alla luce la nostra Forra!
Paolo Spagnolli P / Cristina Corradini C


Novembre 2012

Prima riunione Gruppo Forra del Lupo
Ana Terragnolo (Giuseppe, Giacomo, Fausto) Ana Serrada (Andrea, Armando) Scout CNGEI (Gianky, Cristina, Matteo), SAT Rovereto (Michele).

P: Buona sera a tutti, io sono Paolo Spagnolli, fin da piccolo mi portavano a Serrada e vi ho convocati qui, perchè vi volevo portare a conoscenza, di una iniziativa: mi piacerebbe coinvolgervi, con le associazioni di questo territorio, per pulire una lunga trincea della prima guerra mondiale. Abbiamo solo una foto (di Ugo Leitempergher di Folgaria), dalla quale ho ritrovato il luogo, dopo che il mio papà mi aveva portato a vederla tanti anni fa. Che ne dite ci state? Che domande... inizia l’avventura. Ci siamo suddivisi i compiti, chi ha ispezionato il tracciato, tornando entusiasta, chi ha fatto le domande ai Comuni per pulire la trincea, chi già pensava ad oliare la motosega, chi si dilettava in pubbliche relazioni (Paolo Spagnolli) e chi si era buttata in internet alla ricerca di informazioni (Cristina Corradini). L’inverno arriva puntuale, la sera, al caldo, accanto ad un caminetto, iniziano le ricerche. Per mesi il gruppo è “congelato” poi d’un tratto…


Febbraio 2013

P: Pronto?
C: ciao Paolo, ti ricordi che ho iniziato a cercare a ottobre materiale sulla trincea?
P: si, trovato qualcosa?
C: qualcosa di grosso!
P: uno Skoda?
C: non esageriamo adesso. Ho trovato una foto, ma una foto particolare scattata da una trincea… e si vede la val di Terragnolo e un’altra dei soldati che si trovano ai Masetti a Lavarone.
P: è uno scherzo?
C: no assolutamente no… il problema, è che non riesco a capire da dove proviene, non c’è scritto chi l’ha messa su internet… ma c’è di più…
P: cioè continua…
C: c’è un diario assieme a questa foto, il diario è di un certo Ludwig F., parla di Folgaria, Lavarone e Lusérn, in questo momento ho la pelle d’oca… Paolo?? Sei ancora li?
P: Si si, sono… sono… sono senza parole… riesci a trovare altro? Bisogna assolutamente trovarli!C: Ci provo!


Marzo 2013

P: Pronto??
C: sono Cristina ho delle novità e un nome…
P: di chi?
C: l’autore del diario, si chiama Ludwig Fasser e anche
le foto sono sue… ma c’è di più…
P: … …
C: ho trovato il pronipote dello stesso, Dietmar, sta
allestendo una mostra ad Innsbruck, proprio sul suo
prozio, la inaugurano il mese prossimo. Ha 3-4 foto
del 1916, fatte dal prozio… che non sapeva dove
collocarle... gli ho dato una mano io!
P: come 3-4 foto? Ce ne sono tante?
C: tantissime!


Inizio 2014
Riunione del gruppo

P: Bene, ragazzi. Abbiamo conosciuto i responsabili del Kaiserjäger Museum di Bergisel a Innsbruck, ed è piaciuta la mia idea di pubblicare il diario di Ludwig Fasser in italiano. Ho già trovato chi farà tutto il lavoro di traduzione. Le foto le pubblicheranno in Austria (causa copyright). Ma sarà un doppio volume… Se si riesce faremo anche una mostra storica divisa tra Serrada e Terragnolo, questa volta facciamo le cose in grande. Inoltre ci danno la possibilità di usare qualche foto di Ludwig, da mettere lungo il sentiero. E poi venne tutto il resto… mostra, visite di gruppo, sentiero SAT 137 ecc. ecc.
Ma non finisce qui: ci sono tunnel da riaprire, altre storie da scoprire… ma soprattutto tanto lavoro da fare!






 
 
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato su offerte, novità ed eventi
 
 
 
 
 
Abbonati
 
 
    #alpecimbra